fbpx

E’ morto Guglielmo Epifani: storico sindacalista, fu segretario del Pd

ettore guglielmo epifani Foto di Ettore Ferrari / Ansa

Il politico si è spento all’età di 71 anni

Si è spento in queste ore Ettore Guglielmo Epifani, morto a 71 anni. Nato a Roma da genitori campani, l’ex segretario generale della Cgil dal 2002 al 2010, dall’11 maggio al 15 dicembre 2013 fu segretario del Partito Democratico. Primo socialista a guidare la Cgil, vice di Bruno Trentin e poi di Sergio Cofferati. Si laureò in Filosofia con una tesi su Anna Kuliscioff, l’infanzia caratterizzata dall’impegno nel volontariato per i quartieri di periferia, una grande attenzione al sociale che porta sempre con sé.

Morte Epifani, il cordoglio di Nicola Irto

“La notizia della morte di Guglielmo Epifani mi addolora profondamente. Di lui resteranno impressi nella memoria collettiva l’impegno autentico e la passione civile con cui ha sempre condotto le battaglie per i diritti dei lavoratori in seno al mondo sindacale”. È quanto afferma il consigliere regionale del Pd, Nicola Irto, che aggiunge: “Da segretario generale della Cgil nazionale, ruolo ricoperto dal 2002 al 2010, seppe portare al centro dell’agenda politica nazionale i temi dell’occupazione e la necessità di ridare slancio al percorso riformatore e alle istanze delle categorie più deboli. L’ho conosciuto da segretario del Pd ed ho apprezzato la sua grande carica umana. Un leader autorevole che ha sempre fatto del dialogo e della capacità di ascolto le sue doti più apprezzate. Alla sua famiglia i sentimenti di cordoglio e vicinanza”.

Morte Epifani, il cordoglio del Pd Calabria

“Esprimo il mio cordoglio e quello di tutta la comunità democratica calabrese per la scomparsa di Guglielmo Epifani, sindacalista e riformista vero che ha speso gran parte della sua vita per difendere i diritti dei lavoratori e che ha guidato il partito in un momento delicatissimo della sua storia”. Lo dichiara il commissario regionale del Partito Democratico della Calabria, Stefano Graziano.