fbpx

Messina: presentato a Palazzo Zanca il bilancio del primo anno di attività di ATM SpA

Stamani illustrato ai giornalisti il bilancio del primo anno di attività dell’Azienda Trasporti Messina SpA

Stamani, alla presenza del Sindaco Cateno De Luca e degli Assessori alla Mobilità Salvatore Mondello e ai Rapporti con ATM Francesco Gallo, nel corso di una conferenza stampa cui ha preso parte il Presidente di ASSTRA Claudi Iozzi, il Presidente di ATM SpA Giuseppe Campagna, insieme ai componenti il CdA ing. Salvatore Ingegneri e la dott.ssa Loredana Pagano, ha illustrato ai giornalisti il bilancio del primo anno di attività dell’Azienda Trasporti Messina SpA.
Il Presidente Campagna in apertura dei lavori si è così espresso: “l’Azienda Trasporti Messina SpA in tutte le sue componenti è lieta di condividere con la comunità messinese il raggiungimento del primo anno di attività. Dodici mesi intensi ed importanti – ha proseguito Campagna – al termine dei quali abbiamo ritenuto utile tracciare un primo bilancio per evidenziare le difficoltà che sono state superate ed i risultati conseguiti dall’azienda, e sottolineare anche i rallentamenti al processo di crescita causati dalla pandemia Covid-19. Oggi ATM è una società sana, proiettata al futuro e vogliosa di investire sul tessuto sociale di Messina, come dimostrano le 120 assunzioni registrate nell’ultimo anno che hanno permesso di abbassare l’età media aziendale da 55 a 48 anni. La flotta a disposizione di ATM è cresciuta del 55%, potenziando i mezzi a servizio della linea shuttle, diventata la prediletta dai messinesi, delle linee autostradali ed i collegamenti da e per i villaggi. ATM è sempre più attenta alla sostenibilità ed all’innovazione, come dimostra la realizzazione del primo progetto di infomobilità della Città di Messina, l’alimentazione ad energia elettrica certificata 100% rinnovabile. Abbiamo altresì attivato, la semplificazione del processo burocratico per il rilascio del 1° e del 2° Pass ZTL e del Pass per macchine elettriche, fruibile adesso on-line, evitando spostamenti ed inutili file. L’azienda inoltre ha messo a sistema ed attivato oltre 36 milioni di euro di investimenti europei e nazionali per la riqualificazione e funzionalità del sistema tranviario. In sintesi gli obiettivi raggiunti nell’ultimo anno sono largamente soddisfacenti. Pertanto a nome mio e del CdA sento doveroso porgere un sentito ringraziamento ad ogni singolo membro di ATM SPA ed auspico di guardare con ottimismo al futuro, consci che tanto ancora dovrà essere realizzato affinché l’Azienda si confermi tra le più grandi realtà di gestione del Trasporto Pubblico in Sicilia. Oggi più che mai – ha concluso il Presidente – #guidiamoilcambiamento”.

“A distanza di un anno – ha proseguito il Sindaco De Luca – si è concretamente realizzata una tra le misure previste dal Salva Messina, ovvero la messa in liquidazione della vecchia ATM per dare vita ad una azienda strategica finalizzata a cambiare tra i suoi obiettivi la visione dello sviluppo sostenibile della mobilità urbana. La nostra scelta strategica è stata orientata non soltanto ad un investimento fine a se stesso, ma lo scopo fondamentale è arrivare ad una gestione integrale complessiva attraverso la nascita di un’Agenzia di Mobilità. Ci sono tutte le soluzioni per potere arrivare a questa attività gestionale indirizzata a sfide sempre più ambiziose, grazie al lavoro sinergico e di squadra tra gli Assessori Mondello e Gallo che ringrazio, e i vertici di ATM SpA. Il sindaco si è poi soffermato sulla necessità sia di modificare o meglio cancellare le criticità del servizio tranviario che ha pesantemente inciso in negativo, vedi la chiusura di attività commerciali che insistevano lungo il percorso del tram, che dovere ripristinare e riqualificare i sottoservizi che sono stati danneggiati dai lavori di realizzazione della tranvia. “ATM SpA – ha concluso il Sindaco – deve diventare il fiore all’occhiello al fine di restituire alla Città condizioni di vivibilità ecosostenibili”. Il presidente di ASSTRA Liozzi si è invece complimentato con l’Azienda in tutte le sue componenti, dai vertici al management per i risultati raggiunti in appena un anno dalla sua nascita e per il coraggio manifestato che insieme al Comune di Messina, in qualità di ente proprietario “siamo lieti di avervi quale Azienda associata a quella che rappresento” – ha concluso.

L’Assessore Gallo nel ricordare il suo slogan ‘guidiamo il cambiamento’ ha spiegato che: “il cambiamento deve passare attraverso tre percorsi, il primo, avere i conti in attivo sicuramente un risultato importante soprattutto in una situazione in cui questa ATM SpA non ha servizi ulteriori rispetto a quelli della vecchia ATM, ma ha continuato ad effettuare quelli tradizionali di trasporto con bus e tram; il secondo, è il cambiamento epocale ovvero l’assunzione del personale per concorsi al fine di evitare la precarietà e quindi la successiva stabilizzazione; terzo passaggio, ma ancora c’è tanto da lavorare è quello relativo al miglioramento e all’efficientamento del servizio offerto sul quale è indispensabile ancora attivarsi tutti in sinergia per una nuova infomobilità, anche in termini di sensibilizzazione della cittadinanza per orientarla all’utilizzo del mezzo pubblico, in quanto siamo in nuova stagione – ha concluso Gallo – in cui l’auto come status symbol è ormai superato”. A chiudere l’incontro con la stampa, l’Assessore Mondello è ricorso alla partitura musicale utilizzata dai compositori, quale strategia più idonea al fine di una gestione simultanea tra le parti interessate auspicando che: “tutte le azioni messe in campo siano attuate per il raggiungimento degli obiettivi che ci siamo posti per offrire un servizio di trasporto pubblico legato al miglioramento della qualità e vivibilità della Città”.