fbpx

Messina, la proposta di Giuseppe Cucinotta: “sostituire le insegne della toponomastica in cattivo stato”

Messina, la proposta di Giuseppe Cucinotta: “la Commissione dopo ampio dibattito ha votato una proposta di delibera, la quale verrà trattata in Consiglio al più presto. Nella proposta di delibera si richiede all’Assessore competente ed al Dipartimento preposto la sostituzione delle insegne scolorite”

Nelle scorse settimane su proposta del Consigliere della IV Municipalità Giuseppe Cucinotta è stata trattata la tematica riguardante la sostituzione delle insegne della toponomastica vetuste del centro cittadino. Durante i lavori della III Commissione presieduta dal Consigliere Piero Caliri, il proponente ha presentato ai colleghi membri della Commissione l’ordine del giorno spiegando che nel centro di Messina sono presenti molte insegne della toponomastica ammalorate, oltrechè particolarmente pericolose. Tali insegne installate ormai da tantissimi anni, risultano illegibili, non svolgendo per cui la funzione per la quale erano state installate. Esse in passato avevano una luce all’interno, la quale oggi è fulminata. “La nostra città si ritrova ad avere problemi per la mancanza della giusta manutenzione – spiega Cucinotta – di tutto ciò che dovrebbe essere curato. Ancora una volta infatti l’Amministrazione Comunale si è dimostrata distante da cosa voglia dire mantenere un centro cittadino in condizioni dignitose. La toponomastica, ossia lo studio dei nomi delle strade, dal greco onoma e topos, è molto importante, infatti i toponomi rivelano la storia, le tendenze ed i costumi di un territorio. La sostituzione delle insegne ammalorate rappresenta sia una necessita per la tutela della sicurezza sia per un miglioramento del decoro urbano sia da un punto di vista normativo, con riferimento al decreto del Presidente della Repubblica numero 496 del 16 dicembre 1992, Regolamento d’esecuzione del nuovo codice della strada, il quale all’articolo 133 comma 1 prevede la collocazione di targhe toponomastiche leggibili nei centri abitati in entrambi i lati delle strade in corrispondenza delle intersezioni. Per cui ho proposto ai colleghi di effettuare una mappatura del territorio centrale al fine di richiedere la sostituzione delle insegne in cattivo stato.” La Commissione dopo ampio dibattito ha votato una proposta di delibera, la quale verrà trattata in Consiglio al più presto. Nella proposta di delibera si richiede all’Assessore competente ed al Dipartimento preposto la sostituzione delle insegne scolorite.