fbpx

Le Ricette di StrettoWeb – Insalata di salmone e asparagi

/

Le ricette di StrettoWeb: ricetta e tradizione dell’insalata di salmone e asparagi

Piatto leggero ma nutriente l’insalata di salmone e asparagi abbina alla carne gustosa di questo pesce un mix di verdure sia crude che cotte e la frutta secca che completa la pietanza con una nota croccante. 

Difficoltà: facile

Preparazione: 20 minuti

Cottura: 25 minuti

Porzioni: 4 persone

Costo: basso

INGREDIENTI 

800 gr. di salmone affumicato a tranci

650 gr. di asparagi

2 patate

150 gr. di valeriana

Qualche ravanello

Qualche gheriglio di noci

Olio extravergine di oliva, sale e pepe nero

Preparazione

Lessate le patate in abbondante acqua salata ed a fine cottura pelatele e tenetele da parte. Pulite gli asparagi eliminando la parte dura del gambo, sbollentateli in acqua salata per 10 minuti e passateli sotto l’acqua fredda. Tagliate a cubetti i tranci di salmone, uniteli agli asparagi ed alle patate a dadini. Lavate la valeriana ed i ravanelli ed aggiungeteli al resto degli ingredienti. Completate con una spolverata di noci sbriciolate e condite l’insalata con sale, pepe ed olio extravergine di oliva.

Conservazione

L’insalata di salmone e asparagi si consuma subito.

Curiosità e benefici di questo piatto

Pesce che racchiude in assoluto il contenuto maggiore di acidi grassi omega-3 capaci di fluidificare il sangue e di avere effetti benefici sul cuore il salmone offre anche un apporto importante di proteine nobili, vitamine e sali minerali. In questa ricca insalata si accosta agli asparagi ortaggi primaverili dal gusto dolce-amaro ipocalorici, diuretici e ricchi di minerali e vitamine come l’acido folico. Se la loro coltivazione nasce in Mesopotamia il nome è latino, infatti, “asparagus”, che vuol dire “germoglio”, sta ad indicare la parte commestibile di questi ortaggi. Piatti unici che racchiudono una molteplicità di cibi diversi le insalate sono sempre più apprezzate!

Consiglio della zia

Aggiungete le uova sode ed altre verdure come il radicchio rosso, i fagiolini, le zucchine o gli spinaci per arricchire l’insalata.