fbpx

Formula 1, pazzesco in Azerbaijan! Verstappen a muro, Hamilton ‘azero’: vince Perez, Ferrari giù dal podio [CLASSIFICA]

Foto di Sebastien Nogier / Ansa

Gara pazzesca in Azerbaijan: Verstappen finisce a muro, Hamilton compie un errore clamoroso e finisce a zero punti. Vince Perez, Ferrari giù dal podio

Due settimane dopo il Gp di Monaco la Formula 1 torna in pista in Azerbaijan per il Gp di Baku. Come nel Principato, Charles Leclerc firma la pole ma questa volta nessun problema al via, il monegasco parte regolarmente dalla prima casella con la voglia di riscattarsi. Alle sue spalle il solito Lewis Hamilton seguito dal rivale Max Verstappen, i due che si giocheranno il Mondiale fino a fine stagione. Quinta l’altra Ferrari, quella di Carlos Sainz, mentre addirittura 10ª la Mercedes di un Valtteri Bottas in netta difficoltà.

Formula 1, il racconto del Gp dell’Azerbaijan

Charles Leclerc parte bene dopo lo spegnimento dei semafori, ma la sua leadership dura poco: Hamilton, sempre aggressivo alle sue spalle, lo sorpassa al 3° giro. Al 6° il monegasco sbaglia all’uscita della 16 e viene infilato da Verstappen. Al 10° giro Leclerc si ferma ai box, al 12° tocca ad Hamilton: entrambi due pit stop leggermente lunghi che fanno il gioco delle Red Bull. Verstappen prende il comando della gara seguito dal compagno di scuderia Perez che tiene a debita distanza gli inseguitori. Da segnalare un Vettel versione vintage, decisamente competitivo e in lotta per il terzo gradino del podio. Al 31° giro Stroll finisce duramente contro il muro per un improvviso problema all’anteriore sinistra. Dopo l’uscita della safety car la corsa riprende con la Red Bull ancora al comando, ma c’è ancora tempo per un ultimo colpo di scena. A 5 giri dal termine, Max Verstappen finisce a muro per un problema all’anteriore sinistra, dinamiche molto simili a quelle dell’incidente di Stroll. Bandiere rosse e gara che si ferma.

Dopo una lunga attesa si riprende dalla griglia per gli ultimi 3 giri, con un altro clamoroso colpo di scena: Lewis Hamilton parte fortissimo fa finisce lungo e viene sorpassato da tutti. Sergio Perez ha dunque la strada spianata per il successo davanti ad un fantastico Sebastian Vettel e al francese Pierre Gasly che soffia il podio a Charles Leclerc. Carlos Sainz chiude 8ª con l’altra Ferrari, disastro per la Mercedes 12ª con un anonimo Bottas e addirittura 15ª con Hamilton.

La classifica piloti di Formula 1 dopo il Gp dell’Azerbaijan

  1. Max Verstappen 105
  2. Lewis Hamilton 101
  3. Sergio Perez 69
  4. Lando Norris 66
  5. Charles Leclerc 52
  6. Valtteri Bottas 47
  7. Carlos Sainz 42
  8. Pierre Gasly 31
  9. Sebastian Vettel 28
  10. Daniel Ricciardo 26
  11. Fernando Alonso 13
  12. Esteban Ocon 12
  13. Lance Stroll 9
  14. Yuki Tsunoda 8
  15. Antonio Giovinazzi 1
  16. Kimi Raikkonen 1
  17. Mick Schumacher 0
  18. Nikita Mazepin 0
  19. George Russell 0
  20. Nicholas Latifi 0

La classifica costruttori di Formula 1 dopo il Gp dell’Azerbaijan

  1. Red Bull 174
  2. Mercedes 148
  3. Ferrari 94
  4. McLaren 90
  5. Alpha Tauri 41
  6. Aston Martin 37
  7. Alpine 25
  8. Alfa Romeo 2
  9. Haas 0
  10. Williams 0