fbpx

Le big di Euro 2021, l’Italia ai raggi X: entusiasmo e qualità, difesa ok senza catenaccio e se arrivano anche i gol…

Italia Euro 2021

L’analisi sull’Italia in vista di Euro 2021: convocati, formazione tipo e caratteristiche degli azzurri di Mancini. Tanto entusiasmo e qualità da vendere

Italia subito in campo nella giornata inaugurale di Euro 2021, l’Inno di Mameli non riecheggiava da 31 anni alla prima giornata degli Europei. Azzurri subito impegnati contro la Turchia, squadra senza dubbio rognosa, ma alla portata. Intorno ai ragazzi del CT Mancini c’è tanto entusiasmo, soprattutto dopo la ferita, ancora aperta, della mancata qualificazione ai Mondiali 2018. Il ciclo del ‘Mancio’ è partito proprio da lì, una ricostruzione dalle macerie. Tanti giovani, novità tattiche, una credibilità costruita con solidità e vittorie. L’Italia non parte da favorita, storicamente aggiungeremmo, ma è forte la sensazione (e la speranza) che gli azzurri possano disputare un torneo di alto livello.

La lista dei covocati dell’Italia per Euro 2021

Portieri: Gianluigi Donnarumma (Milan), Alex Meret (Napoli), Salvatore Sirigu (Torino);

Difensori: Francesco Acerbi (Lazio), Alessandro Bastoni (Inter), Leonardo Bonucci (Juventus), Giorgio Chiellini (Juventus), Giovanni Di Lorenzo (Napoli), Emerson Palmieri (Chelsea), Alessandro Florenzi (Paris Saint Germain), Leonardo Spinazzola (Roma), Rafael Toloi (Atalanta);

Centrocampisti: Nicolò Barella (Inter), Gaetano Castrovilli (Fiorentina), Bryan Cristante (Roma), Jorginho (Chelsea), Manuel Locatelli (Sassuolo), Matteo Pessina (Atalanta), Marco Verratti (Paris Saint Germain);

Attaccanti: Andrea Belotti (Torino), Domenico Berardi (Sassuolo), Federico Bernardeschi (Juventus), Federico Chiesa (Juventus), Ciro Immobile (Lazio), Lorenzo Insigne (Napoli), Giacomo Raspadori (Sassuolo).

L’11 tipo dell’Italia: doppio play a centrocampo, ballottaggio sulla fascia destra

L’Italia presenta una formazione molto intrigante, con un giusto mix di calciatori giovani ed esperti. La porta è blindata da Gigio Donnarumma, decisamente in top 3 fra i migliori portieri del torneo. Davanti a lui la coppia dei centrali della Juventus formata da Bonucci e Chiellini, esperienza e leadership assicurata. Ai lati Florenzi sulla destra e Spinazzola (favorito su Emerson) a sinistra. Una retroguardia solida, ma con due esterni di spinta: i tempi del catenaccio sono lontani, eppure l’Italia continua a subire poco.

Lorenzo Insigne

Foto di Elisabetta Baracchi / Ansa

A centrocampo l’incognita porta il nome di Verratti: il metronomo del PSG non è ancora al meglio e, visto il ko di Pellegrini, Locatelli potrebbe ritrovarsi a giocare le fasi iniziali dell’Europeo da titolare. Completano il reparto Jorginho, faro del centrocampo del Chelsea campione d’Europa e Barella, tuttofare nell’Inter campione d’Italia. Interessante lo schieramento con il doppio playmaker, indice di grande qualità nella mediana azzurra. Davanti il ballottaggio è sulla destra: Berardi sembra aver scalzato il favorito Chiesa. Chi dei due siederà in panchina sarà comunque un’arma preziosissima a partita in corso. Immobile parte davanti a Belotti al centro dell’attacco, mentre a sinistra Insigne è la stella in grado di illuminare l’attacco azzurro che sembra aver preso un certo feeling con il gol.

La formazione tipo dell’Italia (4-3-3): Donnarumma, Florenzi, Bonucci, Chiellini, Barrella, Jorginho, Verratti (Locatelli), Berardi (Chiesa), Immobile, Insigne

Il calendario delle partite dell’Italia

Turchia-Italia 11/6/2021, ore 21:00 (Stadio Olimpico, Roma)

Italia-Svizzera 16/6/2021 ore 21:00 (Stadio Olimpico, Roma)

Italia-Galles 20/6/2021 (Stadio Olimpico, Roma)