fbpx

Serie A, novità sui diritti tv: Dazn respinge al mittente l’offerta da 500 milioni di Sky 

Dazn Foto di Lukas Barth / Ansa

Sky aveva offerto 500 milioni per ottenere la possibilità di trasmettere l’app di Dazn su Sky Q e mantenere il canale sul satellite. Dalla piattaforma streaming arriva una risposta negativa

Scadeva domani, in concomitanza con l’inizio degli Europei, il termine ultimo in cui Dazn avrebbe dovuto fornire una risposta all’offerta di Sky sui diritti tv della Serie A. La pay tv di Santa Giulia aveva messo sul piatto 500 milioni di euro all’anno per ottenere la possibilità di trasmettere l’app di Dazn su Sky Q e mantenere il canale sul satellite (209). La risposta è arrivata, ma è stata negativa. Lo riferisce Bloomberg che cita fonti a conoscenza della vicenda. Nello scorso mese di marzo, Dazn si è assicurata i diritti di trasmissione delle 10 partite del campionato di Serie A per il prossimo triennio, 7 in esclusiva e 3 in co-esclusiva proprio con Sky. L’investimento è stato di circa 2.5 miliardi di euro, una parte consistente dei quali dedicata al rafforzamento della tecnologia alla base dello streaming che si appoggerà al gestore telefonico Tim.

Serie A, battaglia sui diritti tv. Cosa c’è dietro il no di Dazn a Sky: due ragioni e una netta presa di posizione