fbpx

Damiano Caruso, dalla Sicilia al Bahrain: lo convoca lo sceicco Nasser! E sullo sfondo le Olimpiadi da capitano azzurro

Foto di Luca Zennaro / Ansa

Doppia ‘convocazione’ per Damiano Caruso: lo sceicco Nasser vuole congratularsi per il Giro d’Italia, il CT Cassani pensa al siciliano per Tokyo 2020

Neanche il tempo di godersi il ritorno trionfale nella sua Ragusa, nella quale è stato accolto come una star dopo il secondo posto al Giro d’Italia 2021, che Damiano Caruso è già pronto a lasciare la Sicilia. Il ciclista volerà direttamente in Barhain nella giornata di giovedì per rispondere alla convocazione dello sceicco Nasser, patron della squadra Bahrain Victorious nella quale milita il ragusano. Lo sceicco è rimasto fortemente sorpreso dalle prestazioni di Caruso ed ha espresso la volontà di congratularsi con lui di persona.

E a proposito di convocazioni, l’orizzonte di Caruso è azzurro: viste le difficoltà mostrate da Nibali, il ragusano sarà con grande probabilità il capitano scelto dal CT Cassani per la squadra italiana alle Olimpiadi di Tokyo 2021. “E’ l’appuntamento fondamentale della mia carriera – ha dichiarato Damiano caruso – Devo farmi trovare pronto. Non posso fallire. A questo non possono mi pongo più limiti”. Caruso ci arriverà da numero 14 del ranking UCI, secondo italiano alle spalle di Giacomo Nizzolo 13°.