fbpx

M5S nel caos, Casaleggio lascia il Movimento: “nemmeno mio padre lo riconoscerebbe”

davide-casaleggio Foto di Angelo Carconi / Ansa

M5S nel caos, Casaleggio lascia il Movimento: “nemmeno mio padre lo riconoscerebbe”. Conte: “Abbiamo i dati degli iscritti, raggiunto accordo con Rousseau”

Terremoto nel Movimento 5 Stelle. Il figlio del co-fondatore del partito di Beppe Grillo, Davide Casaleggio, lascia il Movimento: “nemmeno mio padre avrebbe riconosciuto questo partito. E se si cerca legittimazione in tribunale vuol dire che la democrazia interna è fallita”. Rousseau ha sospeso i servizi della piattaforma online. Giuseppe Conte, qualche minuto prima dell’annuncio di Casaleggio, ha affermato: “il tempo dell’attesa è finito. Abbiamo raggiunto l’accordo con Rousseau e ci hanno consegnato i dati degli iscritti al Movimento”.

Casaleggio: “Rousseau va avanti con coerenza”

“Abbiamo costruito un modello di cittadinanza attiva che oggi è considerato tra i migliori 5 al mondo e ne sono profondamente orgoglioso. Il percorso della partecipazione dal basso continuerà lungo la strada che abbiamo tracciato mantenendo l’integrità, la coerenza e la solidità morale che abbiamo sempre coltivato, nei mille modi in cui sarà possibile”, scrive Casaleggio sul Blog delle Stelle.