fbpx

I Maneskin vincono l’Eurovision 2021, l’Italia esulta dopo 31 anni! E niente polemica cocaina: Damiano è stupefacente per natura

Foto di Robin van Lonkhuijsen / Ansa

I Maneskin trionfano all’Eurovision 2021, l’Italia torna a vincere dopo 31 anni. La polemica sulla cocaina viene spazzata via dall’energia di Damiano

Il palcoscenico più importante della musica internazionale si veste di tricolore. L’Italia torna a vincere l’Eurovision Song Contest 31 anni dopo l’ultima volta grazie ad una giovane band che sta riscuotendo un successo straordinario. Dopo la vittoria di Sanremo 2021, che è valsa il pass per la kermesse europea, i Maneskin sbaragliano la concorrenza anche all’Eurovision. Stare “Zitti e buoni“, come il titolo della canzone, è impossibile quando la rock band romana performa sul palco, tanto in Italia quanto fuori dai confini nazionali. L’energia del frontman Damiano David, di Victoria De Angelis al basso, Thomas Raggi alla chitarra ed Ethan Torchio alla batteria viene fuori come un fiume in piena che travolge qualsiasi cosa.

E pensare che dopo il voto della giuria di qualità i ragazzi, secondi ad X-Factor 2017, si erano piazzati al quarto posto dietro Francia, Svizzera e Malta. La situazione è stata ribaltata dal voto del pubblico per il quale, va sottolineato, da regolamento non era possibile votare la canzone della propria nazione. L’avere 2 milioni di follower sui social e l’appoggio di influencer come Chiara Ferragni, nonchè di star della musica come Vasco Rossi o Eros Ramazzotti ha senza dubbio aiutato, ma il successo è tutto loro. Francia al secondo posto, staccata 524 voti a 499, terza la Svizzera.

Foto di Sander Koning / Ansa

Come spesso accade però, una particolare polemica ha tentato di macchiare il terzo successo italiano nella storia della competizione dopo quello di Gigliola Cinquetti nel 1964 (Non ho l’età) e Toto Cutugno nel 1990 (Insieme: 1992). Sui social è diventato virale un video nel quale il frontman Damiano si abbassa verso un tavolino durante i festeggiamenti: un gesto che i più maligni hanno associato all’uso della cocaina. “Siamo davvero scioccati riguardo a ciò che alcune persone hanno detto su Damiano che fa uso di droghe – il messaggio apparso nelle stories Instagram del gruppo -. Siamo davvero CONTRO le droghe e non abbiamo mai usato cocaina. Siamo pronti per fare i test perché non abbiamo niente da nascondere. Siamo qui per suonare la nostra musica, siamo felici della nostra vittoria all’Eurovision e vogliamo ringraziare tutti quanti per il supporto. Il rock n roll non muore mai. Vi amiamo“.

Damiano è stupefacente per natura, non ha bisogno di altro. La sua ‘attitude’ sul palcoscenico è impressionante, sembra un leone con il microfono in mano, le strofe arriva quasi a rapparle, nel ritornello poi mette in mostra tutta la sua esuberanza vocale. Dunque nessuna macchia sulla vittoria azzurra. Quell’urlo finale non può che essere condiviso in tutto il mondo: “Rock n Roll never dies“. Su questo, senza polemiche, siamo tutti d’accordo.