fbpx

Villa San Giovanni, Careri: “il comune ha l’obbligo di mettere in sicurezza l’area nello specchio acqueo antistante una piccola insenatura a Nord del molo di sottoflutto”

mare villa

Villa San Giovanni, Careri (Reggio Athena): “il comune ha l’obbligo di mettere in sicurezza l’area nello specchio acqueo antistante una piccola insenatura a Nord del molo di sottoflutto in località Croce Rossa”

La libera Associazione sportiva a nome del presidente Massimiliano Careri, facente parte del coordinamento Reggio Athena, diffida “il comune di Villa San Giovanni di non rispettare un ordinanza della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Reggio Calabria con ordinanza n*66/2019, dove obbliga alla stessa amministrazione comunale di mettere in sicurezza l’area nello specchio acqueo antistante una piccola insenatura, a Nord del molo di sottoflutto in località Croce Rossa del Comune di Villa San Giovanni, dove insiste una barriera di soffolta ancora oggi non segnalata, mettendo a rischio la navigazione, come, già accaduto l’anno scorso durante la Rolex Cup a vela, ove un imbarcazione è rimasta incagliata. Lo stesso episodio si é ripetuto subito dopo in estate inoltrata cioè nell’agosto 2020 quando due natanti da diporto sono andati a sbattere su questa barriera di soffolta, provocando la rottura drastica delle stesse barche. Nel ricordare che un natante non ha obbligo di patente nautica e quindi di tutti gli accessori a bordo per poter prevenire un pericolo. É una situazione di pericolo reale, in prossimità della riapertura del molo di sottoflutto per la nautica da diporto per il periodo estivo. Deve scappare sempre il morto, prima di intervenire?”.

Clicca qui per l’ordinanza completa