fbpx

L’idea di fare azienda al Nord, poi la scelta di restare in Calabria: “vogliamo investire nella nostra terra”, il Sunset Beach Club di Palmi rilancia il turismo con numerose iniziative

  • Foto di Carlo Audino
    Foto di Carlo Audino
  • Foto di Carlo Audino
    Foto di Carlo Audino
  • Foto di Carlo Audino
    Foto di Carlo Audino
  • Foto di Carlo Audino
    Foto di Carlo Audino
  • Foto di Carlo Audino
    Foto di Carlo Audino
  • Foto di Carlo Audino
    Foto di Carlo Audino
  • Foto di Anna Ruggeri
    Foto di Anna Ruggeri
/

L’idea di investire al Nord, poi la scelta di rientrare in Calabria per offrire lavoro e puntare sulle risorse dell’amata terra d’origine: i tre soci proprietari del Sunset Beach Club sono già pronti ad avviare la stagione estiva e stanno preparando tante fantastiche soprese per rilanciare il turismo

Hanno deciso di investire in Calabria, lavorare nella propria terra di origine e sfruttare tutte le potenzialità che questa Regione può offrire. E’ la bellissima storia di tre giovani soci imprenditori AlessandroFrancesco Domenico, proprietari del famoso Sunset Beach Club di Palmi: dopo gli studi dell’Università, l’idea iniziale era sta quella di trasferirsi al Nord Italia per costruire l’azienda del proprio futuro, per poi ogni anno far rientro in provincia di Reggio Calabria per montare il noto lido-ristorante e dare lavoro durante la stagione estiva in un territorio dove lo opportunità per i giovani sono davvero poche. Le prospettive invece adesso sono cambiate, il sogno è proprio quello di fare azienda sul posto, nel corso di tutto l’anno. La stagione estiva ora è nuovamente alle porte, come ormai di consuetudine il Sunset è pronto ad essere il protagonista. “Il servizio di ristorazione è già attivo, con la presenza di una nuova accogliente sala, mentre la stagione balneare inizierà ufficialmente il 1° giugno”, afferma con gioia Alessandro De Giorgio“La nostra volontà è stata sempre quella di rimanere a casa – prosegue – , ma a Palmi fino a poco tempo fa si lavorava soltanto nella stagione estiva, mentre si rimaneva fermi per tutto l’inverno. Il discorso comunque adesso è cambiato, tutti e tre vogliamo rimanere qui, creare un futuro nella nostra terra sia per noi che per gli abitanti del posto”.

sunset beach club 2021La pandemia del Coronavirus infatti ha cambiato profondamente le abitudini. In molti hanno scelto di proseguire il lavoro e lo studio in remoto, anzi, addirittura è sempre più in voga la modalità “workation” (dall’inglese “work”, lavoro, e “vacation”, vacanza), ovvero sfruttare gli affitti delle strutture balneari, hotel e bed & breakfast della zona, situati a pochi passi dal mare, in grado di offrire magari uffici con panorama mozzafiato o affaccio su una bella spiaggia. “Questo è il motivo per cui pensiamo di installare una struttura fissa, che ci permetta di offrire un servizio alla clientela nel corso di tutti i mesi dell’anno, grazie al clima unico della Calabria. Negli ultimi anni, e anche in questi giorni, si vedono sempre più turisti dall’estero, il nostro territorio sta diventando una meta molto gettonata. L’intenzione è quella di assumere personale, non soltanto per la stagione estiva, ma proprio con contratti a tempo indeterminato e di lunga durata, così da lavorare durante il periodo invernale”, spiega Alessandro. E’ questo un messaggio di speranza in un periodo molto complicato per tutti, nonostante ciò infatti i tre soci non si sono arresi alle difficoltà, hanno deciso di investire nuovamente e di operare inoltre per il restyling della zona Cocktail Bar e della sala ristorante per un’offerta ancora migliore rispetto agli anni precedenti.

Offrire lavoro ma anche lottare per sopperire alla mancanza dei servizi necessari, una pecca che purtroppo riguarda tutta la Calabria. “Già negli anni passati, grazie al Rotary Club Palmi, abbiamo partecipato al progetto “Mare senza barriere” e collaborato per costruire una sedia per disabili, in modo che nessuno abbia difficoltà ad arrivare sino in spiaggia. In quest’ottica inoltre è stata donata dal Rotaract Club Nicotera Medma la pedana, all’interno dell’iniziativa “Diversamente Liberi” del giugno 2017. In molti vengono qui proprio per questi servizi. Inoltre quest’anno stiamo cercando di trovare una soluzione al problema della spazzatura”. Il rispetto dell’ambiente è proprio una delle battaglie su cui il Sunset si sta battendo di più: “siamo pronti a lanciare iniziative molto significative, come quella sul plastic-free, dando continuità al percorso intrapreso già dallo scorso anno. Vogliamo cercare di sensibilizzare la popolazione, organizzando proprio una giornata speciale e riunendo molto persone che come noi vogliamo avere cura e amare la propria terra. In questi giorni abbiamo ripulito la spiaggia raccogliendo migliaia di mozziconi di sigaretta e tappi di bottiglie di birra”. Insomma, tante splendide novità sono nell’aria, come ad esempio quella di creare un’area fitness all’aperto per fare palestra in spiaggia o persino in acqua. Un modo questo di creare squadra con le diverse realtà del territorio, dando ampio respiro all’economia, attirando gente proveniente al di fuori della piana di Gioia Tauro e regalando la speranza ad un popolo che ha tanto bisogno di tornare a sognare.