fbpx

In Parlamento si discute del Ponte sullo Stretto, Siclari: “senza l’opera non c’è sviluppo per il Sud”

siclari firma patto del ponte villa san giovanni Foto StrettoWeb

Il senatore Marco Siclari presenterà il ‘Patto del Ponte’ oggi pomeriggio, alle 16, in Sala Nassirya a Palazzo Madama

Tanti parlamentari hanno lanciato il cosiddetto ‘Patto del Ponte’. A ricordarlo è il senatore di Forza Italia Marco Siclari che presenterà oggi pomeriggio, alle 16, in Sala Nassirya a palazzo Madama, l’accordo firmato lo scorso 7 maggio a Villa San Giovanni con i governatori della Regione Sicilia e Calabria e parlamentari di ogni schieramento politico. “A Villa San Giovanni – assicura Siclari in una nota – si sono create con la firma del Patto, per la prima volta nella storia, le condizioni di condivisione politica per la realizzazione della Grande Opera in tempi brevi”. “Villa San Giovanni, città simbolo del Ponte dello Stretto – sottolinea – diventa la Capitale D’Europa, perché, accogliendo il Ponte, permetterà al Sud di collegarsi al resto dell’Europa. Oggi verrà presentato ufficialmente alla stampa il ‘Patto del Ponte’, per poi trasmetterlo al governo, un documento che prevede anche la concertazione e la condivisione con i comuni coinvolti, l’iter procedurale e delle opere compensative e propedeutiche, per accogliere la Grande Opera in modo sistemico, nel rispetto dell’ambiente, della storia e dei territori stessi. Il Recovery senza Ponte lascia il Paese diviso a metà in termini di sviluppo, non c’è sviluppo del Paese senza sviluppo del Sud”, conclude.