fbpx

Sicilia, Dat Volidisicilia annuncia 3 nuove tratte: voli da Catania e Lampedusa

Sicilia, la compagnia Dat Volidisicilia ha ampliato la propria offerta di voli con 3 nuove tratte aeree: partenze da Catania e Lampedusa

Catania-Brindisi, Napoli-Lampedusa e Pantelleria-Lampedusa. Sono queste le tre nuove rotte annunciate dalla compagnia aerea Dat Volidisicilia, che si aggiungono al collegamento Catania-Olbia già esistente.

Anche il 2021 sarà un anno molto particolare a causa dell’emergenza epidemiologica in corso, ma potrebbe rivelarsi leggermente meno complesso del 2020 trattandosi della prosecuzione di una situazione cui gradualmente abbiamo iniziato ad adeguarci“, dice Jesper Rungholm, Ceo e fondatore di Dat A/S, vettore danese di cui Dat Volidisicilia è la filiale italiana.

L’intero comparto del trasporto aereo e tutta la filiera del turismo ad esso strettamente collegata hanno subito gravissimi danni ed in alcuni casi il blocco totale delle attività ha comportato enormi perdite economiche e posti di lavoro – prosegue, secondo quanto riportato dall’agenzia ‘Dire’-. Dobbiamo però essere confidenti nel futuro e interpretare quest’estate con rinnovato ottimismo e con le dovute accortezze potremo viverla con maggiore libertà. Per Dat Volidisicilia a breve entreremo nel quarto anno di operazioni in Italia – ancora Rungholme stiamo valutando con grandissima attenzione altre opportunità di business in altre aree del Paese. Siamo molto contenti dei risultati fin qui ottenuti e per questo con grande determinazione, oltre a proseguire nell’ormai consolidata programmazione in continuità territoriale sulle isole minori di Lampedusa e Pantelleria, quest’estate proporremo i tre nuovi collegamenti Catania-Brindisi, Napoli-Lampedusa e Pantelleria-Lampedusa. Il nostro operativo estivo tra Catania e Olbia, ormai al suo terzo anno di effettuazione, crescerà nel picco estivo da due a quattro frequenze settimanali“.

Il Ceo della compagnia aerea poi aggiunge: “I riscontri sul mercato sono estremamente positivi e abbiamo buone ragioni di ritenere che le destinazioni Sardegna, Sicilia e Puglia saranno le star di quest’estate“.