fbpx

Sicilia: controlli nelle stazioni ferroviarie dell’Isola

2 indagati e oltre 2.300 persone controllate durante i controlli nelle stazioni ferroviarie della Sicilia

2 indagati, 2.378 persone controllate, 37 veicoli ispezionati, 29 i treni presenziati e 314 pattuglie impiegate nei diversi compiti istituzionali: è il bilancio delle principali attività realizzate nell’ultima settimana dalla Polizia Ferroviaria in tutta la Sicilia. A Palermo gli agenti della Polizia Ferroviaria, nell’ambito del controllo dei viaggiatori in transito, hanno denunciato per traffico illecito di sostanze stupefacenti un 32enne nigeriano. Sempre a Palermo, gli agenti hanno denunciato in stato di libertà un 21enne che, all’atto del controllo avvenuto all’interno dell’impianto ferroviario, spontaneamente consegnava un coltello con manico di legno e una lama di circa 6 cm.. Inoltre, gli operatori Polfer hanno rintracciato un 39enne ghanese, giunto a Palermo a bordo di un treno Intercity proveniente da Roma, destinatario della revoca del permesso di soggiorno, cui è stato notificato un Ordine di lasciare il territorio nazionale entro il termine di 7-15 giorni, e un 13enne tunisino che si è allontanato arbitrariamente dalla comunità presso cui era collocato e ove è stato successivamente riaffidato. A Catania, gli agenti della Polizia Ferroviaria, unitamente a personale della Squadra Cinofili, durante i controlli straordinari della IV operazione “Stazioni Sicure”, hanno proceduto al controllo di un viaggiatore, indicato dal cane poliziotto antidroga “ELVIS”, che è stato trovato in possesso di due involucri argentati con chiusura ermetica contenenti una modica quantità di sostanza stupefacente, presumibilmente marijuana e pertanto sanzionato amministrativamente.