fbpx

Run4Hope: gli atleti di Calabria Fitwalking e Ionica Running protagonisti della 7ª tappa Roccella Jonica-Locri

Tappa Roccella Jonica Locri

Gli atleti di Calabria Fitwalking e Ionica Running alla 7ª tappa per l’iniziativa Run4Hope

Animati da un clima festoso e vogliosi di contribuire in favore di AIRC, gli atleti dell’A.S.D. Calabria Fitwalking, capitanati dal Presidente Fausto Certomà, hanno percorso il tratto pianeggiante che li ha condotti fino a Marina di Gioiosa Jonica. Il nutrito gruppo di quaranta atleti, tra cui Nunzio Spataro, Valeria Carloni, Elisa Scali, Graziella Circosta, Andrea Barillaro, Dante Cusato, Antonio Carabetta, Gerardo Albanese, Sara Galliano, ha incarnato appieno lo spirito della Run4Hope, giunta alla 7ª tappa, esempio di quanta voglia ci sia di riappropriarsi dei propri luoghi e dei propri spazi e cancellare questo brutto periodo di pandemia.

A farla da padrone sono stati il divertimento, lo svago, il contatto con la natura, il tutto allietato dalla musica e dalla spensieratezza, pur sapendo di stare contribuendo ad una nobile causa, come ha sottolineato il sindaco di Roccella Jonica, Vittorio Zito, evidenziando quanto sia importante questo passaggio di testimone nella Locride, dove lo sport fa emergere la parte bella di questa terra, molto spesso dimenticata.
All’arrivo a Marina di Gioiosa Jonica, la Calabria Fitwalking ha lasciato il passo all’A.S.D. Ionica Running di Giuseppe Micelotta. Certomà ha voluto che fosse il figlio di Micelotta a consegnare il testimone a forma di DNA al papà, un gesto inaspettato quanto commovente, volto a sottolineare non solo il rapporto indissolubile tra padre e figlio (e in questo mai testimone fu più adeguato), ma anche l’amicizia, la collaborazione e l’affetto che lega queste due Associazioni sportive.

A suggellare queste parole, i fatti: Certomà ha regalato la maglia della Calabria Fitwalking a Micelotta della Ionica Running e l’uno è diventato socio onorario dell’Associazione dell’altro; a suggello di un legame sinergico fatto di solidarietà, sportività e fratellanza. Un bel momento di sport e di vita. Fondamentale anche il risultato raggiunto sul fronte beneficienza. Micelotta ha fatto sapere che sulla rete del dono è stata raggiunta la soglia dei €1000 preventivata dalla sua Associazione, a quella cifra si aggiungeranno altre donazioni per un totale di €1200, oltre al contributo iniziale di €250 e a quello donato dalla Calabria Fitwalking che, nei prossimi giorni, farà un’ulteriore iniezione di contributi. Un bottino prezioso che inorgoglisce Micelotta che ha vissuto, in prima persona, il dramma della perdita di un proprio caro a causa di un brutto male.

Il Presidente della Ionica Runnging ha poi condotto i suoi ragazzi – Giuseppe Milano, Roberto Albanese, Salvatore Frascà, Antonio Tordiquinto, Antonio Pellegrino, Sergio Sposari, Chiara Baggetta e Graziano Nadile – fino a Locri dove sono stati accolti dall’A.S.D. Podisti Locri di Luigi Mollica, che avrà il compito di coordinare la tappa fino a Melito Porto Salvo. Tra le società calabresi che hanno aderito a questo progetto, oltre alla CorriCastrovillari, figurano anche la K42 Cosenza, Milon Runner Crotone, Run for Catanzaro, Libertas Lamezia, Podisti Locri, Poliporto Soverato, Calabria Fitwalking, Ionica Running e Atletica Sciuto Reggio Calabria.

La Run4Hope è sostenuta dalla CorriCastrovillari, dalla Fidal (Federazione italiana di atletica leggera); dalla Fiasp (Federazione italiana amatori sport per tutti); dall’Aic (Associazione italiana calciatori); dal Centro Sportivo Italiano; da Airc e Ail (Associazione italiana leucemia); e patrocinata dall’Esercito Italiano; media partner “Correre” e main sponsor Massigen.