fbpx

Regione Calabria, Giannetta: “sulla vicenda Ufficio Stampa siamo ancora in attesa di una risposta dall’Ufficio di Presidenza dal 30 Aprile”

Regione, Giannetta: “dopo aver esaminato la corposa documentazione e sentito i giornalisti interessati, la Commissione ha chiesto al Presidente del Consiglio e all’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale della Calabria di sospendere, in autotutela, gli effetti del provvedimento di licenziamento”

“Sulla vicenda Ufficio Stampa siamo ancora in attesa di una risposta dall’Ufficio di Presidenza dal 30 Aprile”. Lo rende noto il presidente della Commissione speciale di Vigilanza Domenico Giannetta (FI) che dichiara: “Dopo aver esaminato la corposa documentazione e sentito i giornalisti interessati, la Commissione ha chiesto al Presidente del Consiglio e all’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale della Calabria di sospendere, in autotutela, gli effetti del provvedimento di licenziamento in tronco dei quattro giornalisti dell’Ufficio Stampa emesso dalla Segretaria generale reggente e di aprire, al contempo, un tavolo di discussione anche alla luce della nuova normativa che disciplina il rapporto di lavoro dei giornalisti nella pubblica amministrazione. La Commissione – dichiara ancora – ha recepito le osservazioni dell’Ordine dei Giornalisti della Calabria e della Federazione Nazionale Italiana della Stampa e, inoltre, ha avanzato una proposta finalizzata anche a evitare i contenziosi giudiziari oltre che garantire al Consiglio l’utilizzazione del servizio di comunicazione previsto per legge. Tuttavia, dall’Ufficio di Presidenza del Consiglio non è giunto, a distanza quasi tre settimane, alcun cenno di risposta. L’importanza della vicenda ed il rispetto che si deve alla Commissione che mi onoro di presiedere – conclude Giannetta – non meritano che questo silenzio venga oltremodo procrastinato”.