fbpx

Reggio Calabria nel degrado, la denuncia del responsabile del centro d’ascolto “Nessuno Escluso Mai-Don Italo Calabrò”: “da un mese i rifiuti non vengono rimossi”

  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
/

Reggio Calabria nel degrado, la denuncia del responsabile del centro d’ascolto “Nessuno Escluso Mai-Don Italo Calabrò”: “da un mese i rifiuti non vengono rimossi tanto da avere tutti i bidoni pieni e stracolmi”

Non si placa la drammatica emergenza rifiuti a Reggio Calabria. Pasquale Imbalzano, responsabile del centro d’ascolto “Nessuno Escluso Mai-Don Italo Calabrò”, scrive: “da circa 4 anni ci sforziamo a sensibilizzare i giovani della piazza Vittorio Veneto al rispetto, e alla pulizia della piazza, alla differenziazione e divisione dei rifiuti. Da circa quattro Settimane non vengono a ritirare nessun rifiuto tanto da avere tutti i bidoni pieni e stracolmi. Oltre a gestire la piazza gestiamo i locali ferroviari dati in comodato d’uso gratuito da RFI con un progetto nazionale che riutilizza le stazioni impresenziate. Nella struttura viene espletato un servizio di Help-Center aiuto con pacchi viveri a oltre 650 indigenti supporta e indirizza verso i nostri legali e medici volontari tutte quelle persone che sono impossibilitati. Abbiamo rigenerato e ristabilito il decoro in un luogo ormai abbandonato al suo destino più volte vandalizzato ove il malaffare la fa da padrone. Oggi molti di questi giovani si incontrano e vivono momenti di volontariato e di recupero delle are verdi da anni abbandonate. L’associazione ha firmato due convenzioni con Tribunale di Reggio Calabria e UEPE di Reggio Calabria per il reinserimento di persone proveniente dal circuito penale. Le molteplici esperienze hanno stimolato e implementato la richiesta di molti giovani minori a fare parte di questa associazione”, conclude.