fbpx

Reggio Calabria, l’Associazione Amici del Museo nomina il suo Presidente e il Consiglio Direttivo

Negli ampi locali del Circolo del Tennis “Rocco Polimeni” gentilmente concessi, si è tenuta l’assemblea ordinaria dell’Associazione “Amici del Museo Nazionale di Reggio Calabria”

Negli ampi locali del Circolo del Tennis “Rocco Polimeni” gentilmente concessi, si è tenuta l’assemblea ordinaria dell’Associazione “Amici del Museo Nazionale di Reggio Calabria”. A presiederla, risultata molto accorciata dai Soci, che hanno voluto così dimostrare la vicinanza all’Istituzione, malgrado le passate generali traversie socio-sanitarie, è stato chiamato il socio Nicola Pavone Segretario, il socio Giovanni La Ruffa. Ad inizio dei lavori, il Presidente uscente, Francesco Arilllotta, ha relazionato sull’attività svolta dall’Associazione nell’anno 2020. Particolare richiamo è stato fatto alle iniziative che erano state poste in programma e non potute svolgere per le restrizioni imposte dall’emergenza sanitaria, come il convegno dell’8 marzo su “La donna suora”; ma ricordate, comunque, quelle che, disposizioni governative permettendo, sono state effettuate, come la visita al Parco Archeologico di Occhio di Pellaro, quella al Castello di Santo Niceto, e l’altra alla Città di Polistena. Approvato il Bilancio di competenza, si è proceduto alla nomina del Presidente dell’Associazione. L’Assemblea ha deciso, all’unanimità, la conferma del Presidente uscente, Francesco Arillotta. Questi, prendendo la parola, dopo aver ringraziato l’Assemblea per la fiducia accordatagli, ha tracciato le linee del programma che si intende portare avanti nei prossimi mesi. L’accento è stato posto soprattutto sulla ripresa delle conferenze e delle gite culturali, che hanno sempre caratterizzato l’attività di questa Associazione. Particolare attenzione è stata dedicata alla vicenda “Piazza de Nava” per la quale è stata confermata l’azione di difesa di quel “bene culturale”. Arillotta ha posto anche l’accento sulla necessità di una attenta e pressante azione tesa alla valorizzazione del patrimonio archeologico della città. Sono seguiti gli interventi dei Soci, che hanno evidenziato l’intento di promuovere una sempre maggiore e migliore conoscenza di questa grande ricchezza dellaCittà.

L’Assemblea ha, quindi, proceduto alla nomina del nuovo Consiglio Direttivo che,, con voto unanime, è risultatocomposto dai Soci Aloi Bruno, Bellantonio Minella, Barbaro Enza,Chirico Paolo, Conti Pasquale, Crupi Roberto, Laganà Renato, Liberale Patrizia, Mancini Rino, Oliva Giacomo, Papalia Domenico, Rechichi Francesco, Rizzo Fulvio, Schepisi Maria Rita, Serranò Anna.

Questi gli incarichi assegnati aii singoli Consiglieri: Vicepresidenti: Bellantonio Minella, Conti Pasquale, Rizzo Fulvio; Tesoriere: Chirico Paolo; Segretari: Papalia Domenico, Schepisi Maria Rita; Organizzazione eventi culturali: Aloi Bruno, Mancini Rino, Rechichi Francesco, Serranò Anna; Cerimoniere: Liberale Patrizia; Rapporti con le Istituzioni: Oliva Giacomo; Rapporti con le altre Associazioni: Barbaro Enza; Gruppo Giovani: Crupi Roberto; Rapporti con l’Università: Laganà Renato. Per delega della Presidenza, la socia Cristiano Fortunata è stata incaricata dei rapporti con i Club Service reggini.