fbpx

Reggio Calabria, la pandemia non ferma i volontari antibracconaggio del Gruppo Adorno

Reggio Calabria, il nucleo di volontari antibracconaggio è presente sul versante calabrese dello Stretto di Messina per proteggere i falchi pecchiaioli e le cicogne dalle fucilate dei bracconieri

Dal 1985 un nucleo di volontari antibracconaggio è presente sul versante calabrese dello Stretto di Messina per proteggere i falchi pecchiaioli e le cicogne dalle fucilate dei bracconieri. L’attività è svolta in collaborazione con il CABS (Committee Against Bird Slaughter), la più importante organizzazione europea nella protezione degli uccelli migratori. Grazie alla perfetta conoscenza del territorio aspromontano i volontari del Gruppo Adorno riescono a fornire un costante supporto operativo alle Forze dell’Ordine impegnate come ogni anno in questa difficile attività (in particolare al Reparto Operativo SOARDA dei Carabinieri, Sezione Operativa Antibracconaggio e Reati in danno degli Animali). Il Gruppo Adorno si contraddistingue dalle altre associazioni ambientaliste presenti sullo Stretto per la capacità di investigare e documentare le residue attività di bracconaggio che persistono sul versante calabrese. Molte delle operazioni portate a termine negli ultimi anni contro i bracconieri di rapaci sono state infatti condotte con il contributo determinante di questi volontari. La costante attività antibracconaggio permette di ottenere risultati anche al di fuori del periodo migratorio. Ad esempio solo dallo scorso settembre il Gruppo Adorno ha contribuito alla denuncia di nove uccellatori; l’intervento ha portato al loro arresto o alla denuncia a piede libero per gravissimi reati, come il furto aggravato o la ricettazione di fauna protetta. Decine, inoltre, sono stati i cacciatori sorpresi in flagranza a commettere reati, per lo più per l’utilizzo di richiami elettroacustici vietati. L’attività del Gruppo per la protezione dei rapaci sullo Stretto di Messina proseguirà fino al termine della migrazione, cioè la metà del prossimo mese di giugno.