fbpx

Reggio Calabria: il resoconto della quinta giornata sul “5 maggio” napoleonico [VIDEO]

Reggio Calabria: il resoconto della quinta giornata sul “5 maggio” napoleonico. È stato un susseguirsi di argomenti alquanto eterogenei che hanno fatto emergere diverse novità sul periodo napoleonico con temi che riguardano vari ambiti disciplinari

Si è svolta, da remoto, la quinta giornata sul periodo napoleonico, denominata “5 maggio”, giunta alla sua XVIII edizione. Il ciclo di incontri è stato organizzato dal Circolo Culturale“L’Agorà” e dal Centro studi “Gioacchino e Napoleone” presiedute da Gianni Aiello. Questi i temi che sono stati oggetto di analisi da parte dei relatori che, da remoto, hanno trattato gli aspetti inerenti a “La famiglia Bonaparte per un’unita’ italiana di stampo federale. inclusiva ed europea” a cura della ricercatrice Elena Pierotti. A seguire “Napoleone Bonaparte e momenti napoleonici nelle raffigurazioni pittoriche” a cura di Gianni Aiello (presidente delle due co-assoziazioni organizzatrici). Di particolare interesse il docu-film, realizzato dal Museo Medagliere dell’Europa Napoleonica, che verrà inaugurato proprio nel corso della nuova giornata napoleonica organizzata dal Circolo Culturale “L’Agorà” e dal Centro studi “Gioacchino e Napoleone”. In ultimo, ma non per ordine d’importanza la presentazione di un saggio storico, in due volumi, “Gli assedi italiani di Napoleone“ a cura degli studiosi Livio Simone e Massimo Zanca. La pubblicazione in argomento fa parte di una collana di volumi totalmente edito dall’Associazione Napoleonica d’Italia. La quinta giornata sugli studi napoleonici, tenuto conto dei protocolli di sicurezza anti-contagio e dei risultati altalenanti della pandemia di COVID 19 e nel rispetto delle norme del DPCM del 24 ottobre 2020, sarà disponibile, sulle varie piattaforme Social Network presenti nella rete, a far data dal 21 maggio.