fbpx

Coronavirus: spunta la data per togliere la mascherina all’aperto, ma c’è chi ormai si è affezionato. Il sondaggio che sorprende

Mascherine all'aperto Foto di Tino Romano / Ansa

L’obbligo della mascherina all’aperto presto potrebbe essere eliminato, eppure alcuni italiani sembra non se ne vogliano privare con facilità: il sondaggio

Presto la mascherina, almeno all’aperto, potrebbe essere solo un brutto ricordo. O perlomeno così sembrerebbe trasparire se si considera l’andamento del contagio da Coronavirus in Italia e e i numeri sui vaccinati, sempre più confortanti. In questi giorni in tanti si sono espressi sull’argomento, da ministri a componenti del Cts passando dallo stesso Mario Draghi: “Ancora no, un paio di mesi…”, ha risposto il premier scherzando con un fotografo che al termine della conferenza stampa del Global Health Summit gli chiedeva di toglierla per una foto. Ma non è il solo. Anche Brusaferro ha parlato della seconda metà di luglio, mentre il sottosegretario alla Salute Andrea Costa ha affermato “che ad agosto si potrà togliere la mascherina all’aperto, sarà un periodo con una maggiore quota di libertà per tutti”. Insomma, a grandi linee si pensa al periodo a cavallo tra luglio e agosto come quello possibile per eliminare l’obbligo del dispositivo di protezione all’aperto.

Ma siamo così sicuri che gli italiani se ne vogliano privare con così tanta facilità? Ai tanti che non la sopportano più, o che non l’hanno mai sopportata, ci sono quelli che si sentono tranquilli a tal punto da poterla utilizzare anche quando non sarà più un obbligo. A renderlo evidente è un sondaggio di Emg-Different/Adnkronos, a cui hanno risposto un numero considerevole di italiani. Secondo questa statistica, sette italiani su dieci continueranno ad usarla per sicurezza anche dopo. E tra gli ‘affezionati’, il 55% è under 35. Solo un italiano su quattro afferma invece che smetterà di usarla appena possibile perché si sente sicuro.

Alla domanda “si va verso un’estate senza mascherine, lei come si comporterà?” il 65% del campione risponde che continuerà ad indossarla per sicurezza; solo il 27% smetterà di usare la mascherina perché si sente sicuro (l’8% preferisce non rispondere). Tra coloro che dichiarano che continueranno ad usare la mascherina, il 64% uomini e il 66% donne. Diversificata la risposta a seconda delle fasce d’età: tra chi non vuole abbandonare la mascherina, il 55% ha meno di 35 anni, il 72% ha tra i 35 e i 54, il 65% ha più di 55 anni. Più equilibrate le risposte in base all’area geografica: si va dal 67% al Centro e nelle Isole, al 65% al Sud, al 64% al Nordovest, al 63% al Nordest.