fbpx

Pusher disabile residente a Villa San Giovanni nasconde la droga nell’unica scarpa che calza

L’uomo senegalese ma residente a Villa San Giovanni era tenuto d’occhio perchè considerato uno spacciatore

Un senegalese disabile, per l’amputazione di una gamba, aveva scelto di nascondere nella scarpa la droga da spacciare, ma e’ stato sorpreso dagli agenti dello polizia locale e arrestato. L’uomo, 27 anni, residente a Villa San Giovanni (Reggio Calabria), in Italia con regolare permesso di soggiorno, era tenuto d’occhio perche’ ritenuto uno spacciatore. Ieri e’ stato fermato in piazza Metelino e quando ha tirato fuori i documenti da un marsupio, gli agenti hanno notato molte banconote. “Nascondi qualcosa?” gli hanno chiesto e lui ha consegnato una piccola quantita’ di hashish. Cosi’ e’ stato portato nelal sede di piazza Ortiz per l’identificazione e la perquisizione. Nell’unica scarpa che poteva calzare sono stati trovati 20 involucri di stupefacente: cannabis, oppiacei e cocaina. Lo stupefacente e il denaro, 335 euro sono stati sequestrati. Dal controllo nella banca dati della Questura, sono emersi tre alias e molti precedenti legati alla droga. L’arresto e’ stato convalidato e per lo straniero e’ stato disposto l’obbligo di firma.