fbpx

Premio Cosmos, premiata la recensione dell’alunna dell’Istituto Euclide di Bova Marina Nicoletta Siviglia

Premio Cosmos, l’Istituto Euclide di Bova Marina risponde presente. Premiata la recensione dell’Alunna Nicoletta Siviglia

“L’Arte della statistica” di David Spiegelhalter e “La sfrontata bellezza del cosmo” di Licia Troisi. Questi secondo la giuria i testi vincitori della terza edizione del premio “Cosmos” per la migliore opera di divulgazione scientifica nei settori della Fisica, dell’Astronomia e della Matematica. Il regolamento della manifestazione prevede inoltre vengano selezionate e premiate anche alcune recensioni degli studenti ai lavori in concorso, e tra queste, presente a livello nazionale per l’edizione 2021 anche l’Istituto Euclide con il lavoro dell’alunna Nicoletta Maria Pia Siviglia della classe IV A Liceo, una recensione al volume di Licia Troisi. Quella appena andata in archivio è stata una kermesse nata dall’iniziativa di un gruppo di scienziate e scienziati italiani di fama internazionale, in sinergia con la Società Astronomica Italiana, e la Città Metropolitana di Reggio Calabria – Planetario Pythagoras, con l’obiettivo di promuovere la cultura scientifica in Italia ed in particolare al Sud. Oltre al “Premio Cosmos” assegnato direttamente dal Comitato Scientifico ad un’opera di divulgazione scientifica selezionata tra quelle inviate dalle case editrici alla segreteria del premio, l’iniziativa prevedeva il coinvolgimento degli studenti attraverso il “Premio Cosmos degli Studenti”, indetto dalla Società Astronomica Italiana, dal Ministero dell’Istruzione, dal Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione, dalla Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione Uff. I, nell’ambito del Protocollo d’Intesa MI/SAIT, in sinergia con la Città Metropolitana di Reggio Calabria-Planetario Pythagoras con l’obiettivo di rendere i giovani, protagonisti di un’importante iniziativa scientifica, offrendo loro la possibilità, attraverso la lettura di opere di divulgazione scientifica, di sviluppare capacità critiche. All’edizione 2021 hanno preso parte studentesse e studenti iscritti frequentanti gli Istituti di istruzione secondari di secondo grado. Il regolamento prevedeva venissero individuate cinque opere di divulgazione scientifica nei settori dell’Astronomia, Fisica e Matematica tra cui scegliere l’opera vincitrice del “Premio Cosmos degli Studenti”. Comprensibilmente soddisfatta a margine della premiazione, Carmen Lucisano, dirigente scolastico dell’Euclide: “Ancora una volta – dice la preside – abbiamo la gioia di registrare un successo importante nell’ambito di una manifestazione di respiro nazionale riservato ad un ambito, come quello della divulgazione scientifica a cui teniamo particolarmente. Certe discipline – prosegue il dirigente – costituiscono per i nostri ragazzi un’importante occasione di crescita in linea con la mission individuata da un Istituto cresciuto negli anni in modo esponenziale, proprio attraverso la caratterizzazione della propria offerta formativa. Conservare un occhio attento alle scienze – conclude la Lucisano – significa tracciare un’ideale linea retta verso un futuro luminoso per i nostri ragazzi e in questo senso, il risultato, l’ultimo in ordine di tempo, conseguito dalla nostra alunna con la sua recensione, unito ai tanti ottenuti in passato, ci restituiscono la cifra di un successo rispetto ad una precisa scelta formativa di cui andiamo fieri”.