fbpx

Giro d’Italia 2021, la 14ª tappa Cittadella-Monte Zoncolan: percorso, altimetria e favoriti

In scena la 14ª tappa del Giro d’Italia 2021: percorso, altimetria e favoriti della frazione Cittadella-Monte Zoncolan. Un finale da brividi

Oggi non si scherza. Sabato di fuoco quello della 14ª tappa del Giro d’Italia 2021 con le Alpi grandi protagoniste. La frazione odierna, lunga 205 km, partirà da Cittadella e terminerà sul tanto temuto Monte Zoncolan, autentico spartiacque della Corsa Rosa. La prima parte di tappa non presenta grandi difficoltà altimetriche fino al GPM di 4ª categoria di Castello di Caneva. A circa 60 km dal traguardo si presenta un’impegnativa salita sulla Forcella di Monte Rest, 10.5 km al 6% di pendenza. Al termine della discesa successiva e dopo qualche insidiosi saliscendi inizia la salita del Monte Zoncolan: si sale sul versante Sutrio per un’ascesa di 14.1 km all’8.9% di pendenza media ma con l’ultimo tratto che va oltre il 13% con alcuni tratti killer del 27%.

Giro d’Italia 2021, i favoriti della 14ª tappa Cittadella-Monte Zoncolan

Nelle tappe di montagna fin qui Egan Bernal ha fatto quello che ha voluto. La Ineos Grenadiers è una squadra attrezzata e il colombiano ci mette tutto il suo talento quando la pendenza si fa sentire per tutti, tranne che per lui. Vlasov e Caruso fin qui sono stati gli unici a stargli dietro, chissà se lo Zoncolan mieterà qualche vittima illustre. Sicuramente la salita finale darà la reale dimensione delle ambizioni dei due della Trek-Segafredo: Giulio Ciccone dovrà dimostrare di poter essere un uomo di classifica; Vincenzo Nibali, che a causa dell’infortunio difficilmente riuscirà a giocarsi al meglio le sue chance, potrebbe stupire o dedicarsi definitivamente al ruolo di gregario del giovane compagno. E poi c’è Simon Yates. Fin qui sornione, in disparte, mai nel vivo nell’azione ma neanche in difficoltà: continuerà a tenere un basso profilo o scoprirà una delle carte che sembra tenere in serbo per la 3ª settimana?