fbpx

Occupazione abusiva di suolo demaniale marittimo: 12 denunce della Guardia Costiera sul litorale di Cassano all’Ionio

Occupazione abusiva di suolo demaniale marittimo: 12 denunce della Guardia Costiera sul litorale di Cassano all’Ionio. Rilevati in totale circa 7300 mq. di suolo abusivamente occupato

Costante l’impegno dei militari della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Corigliano Calabro nell’assolvimento delle attività d’istituto finalizzate a scongiurare illeciti in violazione delle norme a tutela del demanio marittimo e dell’ambiente marino e costiero. A seguito di accertamenti condotti lungo il litorale del Comune di Cassano all’Ionio (CS), i militari del dipendente Ufficio Locale Marittimo di Trebisacce hanno redatto 12 denunce alla competente Procura della Repubblica di Castrovillari riscontrando, nello specifico, grazie al concorso di personale tecnico qualificato del Comune di Cassano all’Ionio, la realizzazione abusiva di diverse opere edilizie e di innovazioni in carenza del titolo concessorio. L’attività posta in essere dalla Guardia Costiera, consistente in un totale di circa 7300 mq di suolo abusivamente occupato rilevati, consentirà altresì alle competenti Autorità di poter intimare ai trasgressori l’esborso di indennizzi dovuti all’erario dello Stato in ragione dell’illecita occupazione posta in essere. Il personale della Guardia Costiera del Compartimento Marittimo di Corigliano Calabro, dispiegato su tutto il territorio di giurisdizione che si estende per 130 chilometri circa dal Comune di Rocca Imperiale (CS) sino al Comune di Cariati (CS), continuerà l’attività di controllo a tutela degli usi pubblici del mare”.