fbpx

Messina, installazione dei cestini per la raccolta differenziata: discussione alla alla IV Municipalità su proposta del Consigliere Cucinotta

Messina: nelle scorse settimane alla IV Municipalità su proposta del Consigliere Giuseppe Cucinotta è stata trattata la tematica riguardante l’installazione dei cestini per la raccolta differenziata

Durante i lavori della I Commissione presieduta da Francesco Melita, il proponente ha presentato ai colleghi membri della Commissione l’ordine del giorno spiegando che la città di Messina attualmente si attesta al di sotto degli standard previsti dall’ANPA (Agenzia Nazionale per la Protezione dell’Ambiente) e dall’Osservatorio Nazionale sui Rifiuti, che all’interno del manuale Definizione di standard tecnici e di igiene urbano dettano le linee guide per la corretta installazione dei cestini gettacarte fissandolo in 350 ogni 10.000 abitanti per le aree densamente popolate e come standard minimo 150 cestini ogni 10.000 abitanti per le aree meno popolose.

La nostra città sta vivendo una fase poco edificante dal punto di vista del decoro urbano – spiega Cucinottaritengo che l’installazione di cestini per la raccolta differenziata possa invogliare anche i più incivili a non abbandonare ogni tipo di rifiuto per terra. Ritengo altrettanto importante il design dei cestini che verranno installati in quanto oggi alcuni risultano essere dei veri e propri elementi di arredo urbano. Ho proposto ai colleghi di effettuare una mappatura in modo da richiedere l’installazione per i luoghi oggi carenti e per le aree con maggiore flusso pedonale e turistico specialmente in vista della riapertura del crocierismo in città”.

La commissione dopo ampio dibattito ha redatto una proposta di delibera che verrà trattata in Consiglio al più presto nella quale si richiede all’Assessore competente ed alla Messina Servizi Bene Comune S.p.A., di adeguare il numero dei cestini agli standard dettati nel rapporto dell’ANPA e dell’ONR applicando i parametri dell’estensione territoriale delle Circoscrizioni, della densità abitativa e della frequenza pedonale per un numero complessivo di 1.500 cestini da collocare all’interno del territorio della IV Circoscrizione.