fbpx

Messina, il presidente Atm sul referendum dei lavoratori sull’Accordo Contrattuale: “importante la vittoria dei Sì”

Messina: il Presidente Pippo Campagna, soddisfatto per il lavoro svolto, non ha dubbi che il voto di oggi segna un momento importante del nuovo corso

“A pochi giorni dalla sottoscrizione dell’Accordo Contrattuale di II Livello – dichiara il Presidente di ATM S.p.A. Giuseppe Campagna in una nota – che vede, finalmente, applicati, anche nel trasporto pubblico locale a Messina, criteri oggettivi basati su indicatori e target per la misurazione delle performance, si è svolto ieri il Referendum aziendale dei lavoratori che ha visto prevalere con una larga maggioranza i voti favorevoli. Un altro importante risultato quindi è stato raggiunto dal Consiglio di Amministrazione dell’Azienda Trasporti Messina S.p.A. e dalle Organizzazioni Sindacali che, aldilà della normale e necessaria dialettica, hanno trovato la sintesi in un testo il cui apprezzamento trova conforto nei numeri: il 66,36% ha votato Si, il 33,33% ha votato No ed una sola scheda bianca. Anche la partecipazione alla consultazione, pari al 70,17%, denuncia la voglia dei lavoratori di essere partecipi al nuovo corso del TPL a Messina. Il Presidente Pippo Campagna, soddisfatto per il lavoro svolto, non ha dubbi che il voto di oggi segna un momento importante del nuovo corso. Infatti non può non ricordarsi, continua Campagna, che solo pochi anni fa, nel 2017, l’Accordo Contrattuale di II Livello proposto dalla governance della vecchia municipalizzata fu sonoramente bocciato dai lavoratori e che l’azienda ritenne comunque di applicarlo d’imperio in barba ai tanto declamati principi democratici. Se è vero che, oggi, il rigore mostrato nella gestione di alcune dinamiche aziendali, genera a volte malumori, è altrettanto vero che i fatti dimostrano che in Azienda applichiamo realmente i principi della condivisione e della partecipazione e che la dialettica sindacale non è un esercizio fine a se stesso – conclude il Presidente Campagna – ma lo strumento per il raggiungimento di risultati sempre più importanti che, sono certo, non tarderanno ad arrivare nell’interesse della Società e in quello superiore della Città”.