fbpx

Messina, “Qærere Deum”: eventi conclusivi del Festival di Musica Sacra promosso dalla Città Metropolitana

quarere deum messina

In programma due eventi previsti sabato 22 maggio a Messina, nella Chiesa Santa Caterina V. M. e domenica 23 maggio a Saponara marittima, nella Chiesa di San Domenico

Due eventi sono previsti sabato 22 maggio a Messina, nella Chiesa Santa Caterina V. M. alle ore ore 19,30 e domenica 23 maggio a Saponara marittima, nella Chiesa di San Domenico, alle ore ore 20,00. La città Metropolitana di Messina, anche in un contesto assai difficile per l’emergenza da COVID-19, nella consapevolezza che la cultura è uno degli strumenti per ricreare quella coesione sociale che la pandemia ha messo in crisi, ritiene indispensabile continuare ad assicurare il sostegno alle attività culturali, pur nei limiti e con tutte le indispensabili cautele richieste dal difficile momento che stiamo vivendo. In tale contesto viene proposto un evento di straordinario interesse artistico, inserito nel più ampio quadro del 2° Festival di Musica Sacra “Qærere Deum”.

Si tratta di un programma interamente dedicato a Louis Vierne nel 150° anniversario della nascita e prevede l’esecuzione di due brani per solo organo la “Toccata Op.53 n.6 ed il Carillon de Westminster”, e a seguire la monumentale “Messe solennelle Op.16” per grande Coro e due Organi, in prima esecuzione a Messina. La proposta artistica prevede due eventi distinti:
– sabato 22 maggio a Messina, nella Chiesa Santa Caterina V. M. alle ore ore 19,30 subito dopo la santa messa vespertina;
– domenica 23 maggio a Saponara marittima (Me), nella Chiesa di San Domenico, alle ore ore 20,00.

Il Coro di oltre cinquanta elementi è costituito dal Coro del Conservatorio “A. Corelli” e dall’Ensemble Vocale “Symphonia Laus”. Ai due Organi suoneranno i maestri Stefania La Manna e don Giovanni Lombardo. Direttore il Maestro Michele Amoroso, che ha coordinato l’intero ciclo del Festival di Musica Sacra “Qærere Deum”.