fbpx

Le Ricette di StrettoWeb – Polpette di patate e salsiccia

/

Le ricette di StrettoWeb: ricetta e tradizione delle polpette di patate e salsiccia

Sfiziosissime e perfette come antipasto o secondo piatto le polpette di patate e salsiccia rappresentano la cucina creativa ed anti-spreco capace di realizzare gustose pietanze. Dorate fuori e morbide e filanti dentro queste polpette sono davvero irresistibili! 

Difficoltà: facile

Preparazione: 25 minuti

Cottura: 40 minuti

Porzioni: 4 persone

Costo: basso

INGREDIENTI

500 gr. di patate

300 gr. di salsiccia

2 uova

150 gr. di provola

Parmigiano o pecorino

Pangrattato

Olio di semi di arachide, sale e pepe

Preparazione

Lessate le patate in abbondante acqua salata per circa 30 minuti ed al termine eliminate la buccia e schiacciatele. Private la salsiccia della pelle e dopo averla sbriciolata fatela rosolare in padella con un filo d’olio. In una ciotola unite alle patate schiacciate il parmigiano, le uova, la salsiccia sbriciolata, il sale ed il pepe ed amalgamate tutto per ottenere un composto omogeneo. Fatelo riposare per 30 minuti in frigorifero e nel frattempo tagliate a cubetti la provola. Create le polpette inserendo un dadino di provola al centro di ognuna e friggetele in abbondante olio di semi. Servitele calde.

Conservazione

Le polpette di patate e salsiccia si conservano in frigo per 2 giorni.

Curiosità e benefici di questo piatto

Se la produzione di insaccati ha le sue radici nella civiltà contadina e la sua origine risale alla colonizzazione greca delle coste joniche calabresi, un’antica testimonianza relativa alla salsiccia si deve allo scrittore romano Varrone che descriveva “…. una carne tritata, insaccata in un budello e appresa dai popoli del Sud”. La cultura del maiale, che in passato rispondeva al bisogno di sopravvivenza tanto da considerarsi fortunate le famiglie che lo potevano allevare, rimane viva in Calabria perché simbolo di condivisione ed appartenenza. Le salsicce, piccanti o dolci come quelle al peperoncino o al finocchietto, sono gustosissime e caratterizzate da un alto contenuto di calorie ma possiedono anche proteine ad alto valore biologico, ferro, vitamina A e B2 ed il loro consumo viene infatti consigliato in quantità moderate.

Consiglio della zia

Per una versione leggera cuocete le polpette in forno a 180 gradi per 25 minuti dopo averle spennellate con l’olio.