fbpx

Sonego da applausi agli Internazionali d’Italia, ma contro Djokovic serviva un miracolo. Nole in finale contro Nadal

Foto di Ettore Ferrari / Ansa

Lorenzo Sonego sconfitto in semifinale agli Internazionali d’Italia: Djokovic si impone al terzo set e prenota la finale contro Nadal

La favola di Lorenzo Sonego si conclude in semifinale. Il tennista italiano, numero 33 al mondo, dà fondo a tutte le ultime energie rimaste in corpo, fa sgorgare anche l’ultima goccia di sudore, ma non riesce a piegare Novak Djokovic, numero 1 al mondo. Il talento torinese aveva giocato già in mattinata il recupero della sfida contro Rublev, un successo in rimonta dopo 2 ore e 30 minuti di battaglia. Nel pomeriggio la partita più complicata della sua carriera, contro l’avversario per eccellenza, il finalista annunciato.

Djokovic vince 6-3 il primo set senza grossi patemi, ma Sonego si conferma uomo delle rimonte. Nel secondo parziale serve il tie-break che premia 5-7 l’azzurro. Nel terzo set, dopo altre 2 ore abbondanti di partita, Djokovic accelera e Sonego inizia a patire la stanchezza e la poca lucidità. Finisce 6-2, un set più complicato per Nole di quanto ne indichi il punteggio. Sonego esce a testa altissima, fra gli applausi del Foro Italico. Djokovic domani si giocherà il successo finale nell’ultimo atto contro Rafael Nadal che ha liquidato 4-6 / 4-6 Opelka.