fbpx

Inaugurato il nuovo ufficio postale di Nicotera Marina

Ha riaperto giorno 10 maggio nella nuova sede di via Cairoli l’ufficio postale di Marina di Nicotera

Ha riaperto giorno 10 maggio nella nuova sede di via Cairoli l’ufficio postale di Marina di Nicotera. La sede offre ai cittadini la possibilità di utilizzare i servizi di Poste Italiane con maggiore comfort e sicurezza ed è dotata di due sportelli polifunzionali che garantiscono tutte le operazioni finanziarie e postali, una sala al pubblico più ampia e accogliente per la clientela, senza barriere architettoniche L’ufficio postale di Marina di Nicotera è dotato di tutte le misure di sicurezza anti-covid sia per il personale sia per la clientela. L’Azienda coglie l’occasione per rinnovare l’invito a limitare al massimo gli assembramenti rivolgendosi agli uffici postali esclusivamente per operazioni essenziali e indifferibili e ad utilizzare, quando possibile, gli altri canali di accesso come le app “Ufficio Postale”, “BancoPosta”, “Postepay” e il sito www.poste.it. La nuova sede, che si aggiunge all’offerta di servizi di Poste Italiane in provincia di Vibo Valentia dove è capillarmente presente con 61 altre sedi, sarà aperta dal lunedì al venerdì dalle ore 8,20 alle 13,45 ed il sabato dalle 8,20 alle 12,4 . “La fine dei lavori – ha affermato il Sindaco di Nicotera, Giuseppe Marasco – ci consegna un ufficio moderno, funzionale ed accogliente e anche esteticamente bello a vedersi, che andrà non solo a sopperire alle esigenze della popolazione del centro urbano costiero ma anche dell’utenza turistica che si riversa ogni anno su questa parte del territorio. Un risultato che è stato possibile ottenere soprattutto grazie alla costante sinergia attivata tra l’amministrazione comunale, in special modo dal Presidente del consiglio comunale Antonio La Malfa e dall’assessore ai lavori pubblici Marco Vecchio e Poste Italiane Spa, sinergia che ha facilitato tutto il complesso iter procedurale che ha portato alla riapertura. Un’altra promessa mantenuta – conclude – che dimostra l’attenzione dell’amministrazione verso la comunità che l’ha eletta”.