fbpx

Messina, nuovo stadio “Franco Scoglio”: tribune coperte e spazi commerciali, è uno spettacolo! Arena: “Pronti a partire” [FOTOGALLERY]

/

Il rendering del nuovo stadio Franco Scoglio e le parole del presidente dell’Fc Messina Rocco Arena

E’ stato pubblicato il nuovo rendering dello stadio Franco Scoglio di Messina. L’impianto, nato circa 15 anni con il nome San Filippo e in concomitanza con la promozione della squadra peloritana in Serie A, verrà rinnovato e reso più moderno dopo l’aggiudicazione affidata all’Fc Messina. “Noi siamo pronti. Non vogliamo fare polemica con nessuno. Quello che intendiamo costruire è un sogno concreto, che diventi simbolo di rilancio della città di Messina”, le parole del presidente Rocco Arena riportate da Gazzetta del Sud.

Il numero uno giallorosso si espone dopo la situazione di stand by e le polemiche degli ultimi giorni. All’aggiudicazione, per ora, non è ancora seguita l’assegnazione, ma Arena si dice tranquillo e fiducioso: “È da due anni che lavoriamo a questo progetto, con assoluta serietà. Non sono un folle venuto qui in riva allo Stretto chissà per che cosa. La mia storia imprenditoriale parla chiaro. E dal primo momento che mi sono insediato, ho chiamato un pool di professionisti di assoluto livello. Abbiamo atteso con ansia l’uscita del bando, ci abbiamo lavorato, siamo stati gli unici a presentare l’offerta, altri non ci hanno creduto, ci hanno riso su, noi lo abbiamo saputo interpretare, lo abbiamo studiato nei minimi dettagli e abbiamo raggiunto un punteggio alto (64,73) assegnato dalla Commissione giudicatrice. Siamo gli aggiudicatari della concessione, su questo non ci sono dubbi, il Codice degli appalti non può essere eluso. Se avessero chiuso il procedimento, noi saremmo già pronti a partire. Lo faremo sicuramente nei prossimi giorni”.

In alto, a corredo dell’articolo, è possibile osservare la fotogallery di immagini del rendering della nuova struttura, totalmente rinnovata rispetto a quella attuale: ci sono le tribune coperte, gli spazi commerciali e ricreativi. Che spettacolo!