fbpx

Giro d’Italia 2021, giornata storta per Nibali. Guercilena: “può essere ancora protagonista, non vuole mollare”

Foto di Luca Zennaro / Ansa

Vincenzo Nibali si stacca nella 14ª tappa del Giro d’Italia 2021: lo ‘Squalo’ arranca in salita, ma Guercilena non lo dà per spacciato

Tutta la tappa è stata tirata, il ritmo imposto dalla Astana è stato davvero importante. Io evidentemente non ero in giornata, non ho la gamba dei giorni migliori. Come cambierà il mio Giro? Non lo so, vediamo“. C’è molto rammarico nelle parole e sul volto di Vincenzo Nibali al termine della 14ª tappa del Giro d’Italia 2021. Il ciclista di Messina si è staccato sulla salita dello Zoncolan, a 5.5 km dall’arrivo, non riuscendo a tenere il passo dei rivali. Egan Bernal ha addirittura sprintato sul tratto più duro della scalata aumentando il gap sui rivali: quello su Nibali va oltre i 14 minuti. Per lo ‘Squalo’ anche la top sembra un miraggio, vista la doppia cifra di distanza. Guai però a dare il siciliano per finito. Luca Guercilena, general manager della Trek Segafredo, è convinto che Nibali possa ancora essere protagonista nelle tappe della 3ª settimana: “Vincenzo ha tutte le carte in regola per essere ancora grande protagonista in questo Giro. È convinto e determinato, non ha nessuna intenzione di mollare“.

Classifica generale Giro d’Italia 2021: Bernal domina anche sullo Zoncolan, Yates precede Caruso sul podio