fbpx

Giro d’Italia 2021, il retroscena di Vincenzo Nibali: “mi sono salvato per miracolo”

vincenzo nibali Foto di Luca Zennaro/ Ansa

Vincenzo Nibali in piedi per miracolo: lo Squalo dello Stretto racconta di aver rischiato grosso nella tappa di ieri del Giro d’Italia

Giornata ricca di emozioni, positive e negative, quella di ieri al Giro d’Italia 2021. La quinta tappa della Corsa Rosa, che ha visto i corridori pedalare da Modena a Cattolica, ha avuto conseguenze drammatiche. Il Giro 104 ha rischiato di perdere ben 2 big che avrebbero lottato per la vittoria della corsa: Sivakov del team Ineos e Mikel Landa. Lo spagnolo è stato quello che ha riportato conseguenze peggiori e che ha fatto preoccupare maggiormente tutti gli appassionati, ma c’è stato un momento in cui anche Vincenzo Nibali ha rischiato grosso.

Il retroscena di Vincenzo Nibali

vincenzo nibali

Foto di Luca Zennaro/ Ansa

Il siciliano della Trek Segafredo, a fine tappa, ha infatti svelato un particolare che in pochi hanno notato. Lo Squalo ha rischiato di restare coinvolto in una brutta caduta, ma non in quella di Dombrovski-Landa, ma pochi attimi prima. “Sono rimasto in piedi per miracolo. Mi sono caduti davanti. Quando si è entrati dal mare verso il centro, c’era una curva a destra che era molto stretta. Non so chi fosse coinvolto, io ho avuto i riflessi pronti e mi sono salvato. Mentre nella caduta successiva, quella di Landa, ho visto ma ero in rimonta e mi sono buttato tutto sulla destra“.