fbpx

Giro d’Italia 2021, trionfo inaspettato per Van der Hoorn: fuga solitaria e successo a Canale

Taco Van der Hoorn trionfa nella terza tappa del Giro d’Italia 2021: il ciclista olandese sorprende tutti con la sua fuga e trionfa a Canale

Terza tappa del Giro d’Italia 2021, l’ultima in Piemonte prima del trasferimento in Emilia-Romagna con la frazione Piacenza-Sestola di domani. Quest’oggi si corre tra i 190 km che separano lo start di Biella e il traguardo finale di Canale. Arrivano le prime difficoltà, seppur non insuperabili, ben 3 montagne nella seconda metà di tracciato: la prima pendenza di giornata è la Piancanelli (km 122.2), ascesa di terza categoria lunga 7.6 km al 4.8% con punte del 12%; poco dopo tocca alla salita di Castino (km 144.5) lunga 4.9 km ala 5.2% con picchi dell’11%. Successivamente si passa dal GPM di 4ª categoria del Manera (km 153.8) lungo 5.4 km al 5.4%, con un picco al 10%.

Il grande favorito di giornata resta a bocca asciutta. La Bora-Hansgrohe fa un gran lavoro per tutta la tappa odierna, ma Peter Sagan arriva solo terzo alle spalle di Davide Cimolai. Il successo di giornata va ad un protagonista inaspettato: Taco van der Hoorn, 27enne di Rotterdam in forza alla Intermachè, parte in fuga da lontano, resiste agli assalti di Pellaud e vince in solitaria sul traguardo di Canale. Grande emozione nel tratto finale nel quale l’espressione del ciclista olandese, con una mano a coprire la bocca aperta dallo stupore, vale più di mille parole.