fbpx

Giro d’Italia 2021, la 5ª tappa Modena-Cattolica: percorso, altimetria e favoriti

Giro d’Italia 2021, l’analisi della 5ª tappa da Modena a Cattolica: percorso, altimetria e favoriti. Finale per ruote veloci, occhio a Nizzolo e Viviani

Ieri le prime montagne con il Colle Passerino che che tra pendenza, freddo e pioggia ha messo a dura prova i ciclisti. Oggi un po’ di tranquillità. La 5ª tappa del Giro d’Italia 2021, la Modena-Cattolica, non presenta grandi difficoltà concedendo un giorno di relax al gruppo. I 177 chilometri odierni sono completamente pianeggianti e verranno percorsi quasi interamente sulla statale numero 9 della via Emilia. Verranno attraversate le province di Modena, Bologna, Ravenna, Forlì, Cesena e Rimini. Diversi gli attraversamenti cittadini tra rotatorie e spartitraffico. Due i traguardi volanti: al km 70 quello di Imola, al 136.4 quello di Savignano sul Rubicone. Finale nel centro città di Cattolica, ultimi 900 metri di rettilineo nel quale i velocisti andranno a tutto gas.

Giro d’Italia 2021, i favoriti della 5ª tappa Modena-Cattolica

Una tappa adatta alle ruote veloci. Tim Merlier, vincitore della seconda tappa, l’unica con un finale fra velocisti, si candida per la doppietta. Peter Sagan potrebbe trovare lo spunto che gli è mancato nella frazione di ieri nonostante il gran lavoro della Bora-Hansgrohe. Dylan Groenewegen, Fernando Gaviria e Caleb Ewan vanno sempre tenuti d’occhio. In casa Italia le speranze principali sono Giacomo Nizzolo ed Elia Viviani, ma attenzione anche ad un ottimo Filippo Fiorelli che dopo il terzo posto di ieri potrebbe stupire ancora.