fbpx

Funivia precipitata sul Mottarone, il cordoglio di Nicola Irto

nicola irto Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Calabria, Irto: “la morte dei due giovani cittadini di Diamante Serena Cosentino e Mohammadreza Shahaisavandi avvenuta nel crollo di una cabina della funivia dello Stresa-Mottarone ci addolora tutti quanti e ci lascia senza parole”

“La morte dei due giovani cittadini di Diamante Serena Cosentino e Mohammadreza Shahaisavandi avvenuta nel crollo di una cabina della funivia dello Stresa-Mottarone ci addolora tutti quanti e ci lascia senza parole”. A dirlo è Nicola Irto candidato a governatore della Regione Calabria in merito alla strage avvenuta ieri in Piemonte. “A tutte le famiglie delle 14 persone decedute nel crollo – continua Irto – ed in particolare alle famiglie delle due giovani vittime calabresi, al sindaco Ernesto Magorno e a tutta la comunità di Diamante giunga il mio più sentito e profondo cordoglio. In più – conclude il candidato governatore – vogliamo che la magistratura accerti presto se il crollo è avvenuto per mancanze umane o se si tratta di una tragica fatalità. Stragi così dolorose non possono rimanere senza colpevoli”.