fbpx

Reggio Calabria, si spacciano per dipendenti Enel col fine di entrare in casa: possibili truffe, avvertite le forze dell’ordine

falsi dipendenti enel

Le forze dell’ordine sono già state avvertite di quanto sta accadendo: episodi segnalati nei pressi di Ravagnese e sui viali Calabria e Aldo Moro

Sale la preoccupazione nella zona sud di Reggio Calabria. Tanti lettori di StrettoWeb denunciano che negli ultimi giorni coppie di giovani (un ragazzo e una ragazza, oppure due ragazzi) suonano direttamente negli appartamenti dei condomini e si presentano ben vestiti, con il tesserino dell’Enel in bella evidenza, chiedendo di poter controllare i contatori della luce e proporre contratti convenienti di energia elettrica. Potrebbe trattarsi di truffe, soprattutto ai danni di anziani o gente sola, un tentativo per intrufolarsi in casa della gente. Le forze dell’ordine sono già state avvertite di quanto sta accadendo, ma sarebbe opportuno intensificare i controlli per accertare che non si tratti realmente di soggetti pericolosi. La raccomandazione è di prestare attenzione e in caso sospetto di avvertire Polizia o Carabinieri.