fbpx

Coronavirus e vaccini, l’Unione Europea non rinnova il contratto con Astrazeneca

Vaccino AstraZeneca Foto di Daniel Dal Zennaro / Ansa

Coronavirus e vaccini: l’Unione Europea non rinnova il contratto con Astrazeneca oltre la scadenza dell’attuale contratto, prevista alla fine di giugno

La Commissione Europea non ha rinnovato il suo contratto per il vaccino sviluppato da Astrazeneca oltre la scadenza dell’attuale contratto, prevista alla fine di giugno. Lo ha detto il commissario al Commercio interno europeo Thierry Breton su France Inter. “Non abbiamo rinnovato l’ordine dopo giugno – ha sottolineato -. Vedremo cosa succederà. Il vaccino molto interessante e molto buono, soprattutto per le condizioni logistiche e le temperature cui può essere conservato”.