fbpx

Coronavirus in Italia: l’incidenza settimanale scende sotto i 50, tutte le Regioni a rischio basso

italia zona bianca

Continuano a migliorare i numeri in Italia per quanto riguarda l’emergenza Coronavirus: i dati su incidenza e ospedali dell’ultima settimana

Continua a migliorare la situazione in Italia per quanto concerne l’emergenza Coronavirus. Settimana dopo settimana, numeri sempre più confortanti e incoraggianti riguardo ai dati su positivi e ricoverati.  L’andamento del Covid nel nostro paese all’esame della cabina di regia per il monitoraggio Iss-Ministero della Salute che sarà presentato oggi prevede un ulteriore abbassamento dell’Rt Nazionale (da 0.78 della scorsa settimana a 0.72 di questa) oltre al crollo dell’incidenza: nel periodo di riferimento 21-27 maggio 2021, quello considerata nei parametri decisionali, è di 47, rispetto ai 66 della scorsa settimana.

Questa settimana, secondo quanto riportato nella bozza del monitoraggio, tutte le Regioni e le Province autonome sono classificate a rischio basso secondo il decreto del 30 Aprile 2020. Tutte hanno un Rt medio inferiore a 1, e quindi una trasmissibilità compatibile con uno scenario di tipo uno. Bene anche la situazione dagli ospedali: nessuna regione supera la soglia critica di occupazione dei posti letto in terapia intensiva o area medica. Il tasso di occupazione in terapia intensiva è sotto la soglia (15% rispetto al valore del 30% considerato critico), con una diminuzione nel numero di persone ricoverate che passa da 1.689 (18/05/2021) a 1.323 (25/05/2021).Il tasso di occupazione in aree mediche scende ancora (14%, mentre il valore critico è 40%). I ricoveri in queste aree passano da 11.539 a 8.577.

Coronavirus Calabria