fbpx

La classifica finale del Giro d’talia 2021: Caruso 2°, impresa storica per il siciliano! Bernal vincitore

Foto di Luca Zennaro / Ansa

La cronometro di Milano chiude il Giro d’Italia 2021: vince Ganna, Bernal conferma la maglia rosa, ma i riflettori sono tutti per un incredibile Damiano Caruso

Termina con la 21ª tappa odierna, la cronometro Senago-Milano, il Giro d’Italia 2021. Tre settimane di grande ciclismo fra le strade italiane, tante emozioni e il solito spettacolo che solo la carovana rosa sa regalare. Ultimo successo di tappa che va al solito Filippo Ganna, imprendibile a cronometro nonostante una foratura che ne ha alzato il tempo effettivo (33’48”). L’azzurro, per due anni di fila, ha vinto ogni cronometro nella Corsa Rosa.

Un altro italiano chiude un Giro d’Italia che ha il sapore di una vera e propria impresa. Damiano Caruso termina al secondo posto l’edizione numero 104 della Corsa Rosa, un risultato straordinario. Partito da gregario di Landa, il nativo di Ragusa si è ritrovato capitano dopo il ritiro dello spagnolo: in salita è stato il più costante, ieri si è preso la soddisfazione di vincere sull’Alpe Motta e oggi ha guadagnato altri 30 secondi su Bernal accorciando il suo distacco in classifica a 1’29”. Considerando i 47” secondi di abbuono accumulati in tutte le tappe dal colombiano, contro i soli 17” del siciliano, la differenza effettiva su strada scende sotto il minuto. Un risultato che rende orgogliosa tutta la Sicilia.

Egan Bernal aveva il compito di portare a termine la cronometro, senza sbavature. Fin troppo facile per un campione come lui che nelle prime due settimane si è dimostrato imbattibile in salita supportato da una corazzata come la Ineos Grenadiers. Una vittoria meritata la sua. Terzo posto sul podio per Simon Yates che, nonostante la brillantezza della terza settimana, ha pagato enormemente le fatiche e il freddi di Cortina chiudendo a 4’15” dalla maglia rosa.

La classifica finale del Giro d’Italia 2021:

1) Egan Bernal Arley Gomez 86H17’28”
2) Damiano Caruso 1’29”
3) Simon Philip Yates 4’15”
4) Aleksandr Vlasov 6’40”
5) Daniel Felipe Martinez Proveda 7’24”
6) Joao Almeida 7’24”
7) Romain Bardet 8’05”
8) Hugh John Carty 8’56”
9) Tobias S. Foss 11’44”
10) Daniel Martin 18’35”