fbpx

Giro d’Italia, Ciccone ed Evenepoel si ritirano! Nibali resiste stoicamente: lo ‘Squalo’ vuole onorare la Corsa Rosa

Foto di Luca Zennaro / Ansa

Ciccone ed Evenepoel si ritirano dal Giro d’Italia dopo la caduta di ieri: Vincenzo Nibali resta in gara, il siciliano vuole onorare la Corsa Rosa

Importante novità in vista della 18ª tappa del Giro d’Italia 2021. In seguito alla caduta avvenuta a poco più di 20 km dalla fine della tappa di ieri, Remco Evenepoel e Giulio Ciccone non saranno presenti al via della tappa odierna: i due sono da considerarsi ufficialmente ritirati. “Purtroppo il corridore non sarà al via della tappa. – spiega la Trek Segafredo – Nonostante una notte travagliata, con poche righe di febbre, Ciccone ha firmato sul podio di partenza. Ma dopo un’ulteriore valutazione del medico di squadra poco prima della partenza, considerato lo stato generale di forte debilitazione, la squadra ha deciso di fermarlo per salvaguardare la sua salute e sicurezza in gara“.

Resta ancora in gioco Vincenzo Nibali. Il ciclista siciliano, coinvolto anch’esso nella caduta di ieri, ha preferito proseguire la competizione per onorare la Corsa Rosa. Ricordiamo che Vincenzo Nibali, ormai fuori classifica, si è presentato al Giro d’Italia con un infortunio al polso e una condizione fisica non proprio eccellente.