fbpx

Caso Denise Pipitone, la testimonianza sull’incidente misterioso: una donna bionda alla guida [VIDEO]

Caso Denise Pipitone, la testimonianza di un carrozziere sull’incidente di via della Pace: una donna bionda alla guida, urtò un muretto

Nonostante siano passati 17 anni da quel tragico 1° settembre 2004, il caso riguardante la scomparsa di Denise Pipitone presenta ancora molti punti misteriosi. In questi anni in molti sono rimasti in silenzio, l’omertà di possibili testimoni di Mazara del Vallo ha ostacolato le indagini. Restano da chiarire anche alcuni episodi particolari avvenuti nel giorno della scomparsa della bimba. Uno in particolare ha destato molti sospetti: alcuni testimoni hanno visto sfrecciare una macchina blu, con una donna alla guida, che ha urtato un muretto ed ha continuato la sua corsa come se niente fosse. Chi era la donna alla guida? Dove andava così di corsa? Perchè non si è fermata dopo aver urtato il muretto? Domande alle quali ancora oggi non abbiamo risposta. L’unica cosa certa è che il tutto è avvenuto a pochi minuti di macchina dalla casa di Denise Pipitone, poco dopo l’effettiva scomparsa della piccola (verso le 12.15 secondo le testimonianze).

Ai microfoni di ‘Storie Italiane’, è stato intervistato un carrozziere che ha assistito alla scena. L’uomo ha parlato di una macchina blu metallizzata, a 3 porte, con cruscotto chiaro che andava fin troppo veloce per le strade cittadine. Percorrendo via Mongiolisi, all’incrocio di via della Pace, la vettura ha urtato un muretto, ma la donna alla guida, bionda con una sfumatura rossa nei capelli, non si è fermata, anzi ha continuato a sfrecciare via.