fbpx

Caso Denise Pipitone, Anna Corona tende la mano a Piera Maggio: la dura risposta della mamma contro Quarto Grado

Caso Denise Pipitone, Anna Corona si rivolge a Piera Maggio e chiede la verità sulla vicenda: la mamma della piccola scomparsa si sfoga sui social

Nella puntata di Quarto Grado andata in onda ieri sera è stata mostrata un’intervista esclusiva ad Anna Corona. madre di Jessica Pulizzi principale sospettata (poi assolta in 3 gradi di giudizio) nel caso riguardante la sparizione di Denise Pipitone. La donna ha risposto con grande sicurezza alle domande della trasmissione tv di Rete 4, alcune anche piuttosto ficcanti. La signora Corona ha difeso la sua reputazione e quella delle sue figlie facendo riferimento all’assoluzione giuridica di Jessica. Successivamente l’attenzione si è spostata sul processo mediatico che ha visto la famiglia Corona messa alla gogna mediatica non solo all’epoca dei fatti, ma anche al giorno d’oggi mentre sul caso si sono riaccesi i riflettori dei media. Inaspettato invece l’appello rivolto direttamente a Piera Maggio, una sorta di messaggio di riconciliazione nel quale Anna Corona ha spiegato di volere la verità sul caso tanto quanto la madre della piccola scomparsa.

Tali dichiarazioni non sono state accolte in maniera positiva da Piera Maggio. La donna, che non ha mai fatto mistero di vecchie ruggini con Anna Corona e la sua famiglia (si è parlato spesso di minacce fisiche e verbali verso Piera Maggio e la sua famiglia, ndr), si è sfogata su Facebook prendendo di mira anche la tv: “Quarto Grado vergogna! Dopo 17 anni di bugie non accettiamo la finta solidarietà attraverso un appello. Vogliamo verità e giustizia“.