fbpx

Calabria, lutto cittadino a Botricello: la triste storia di una famiglia distrutta dal Covid, madre e figlie morte a distanza di pochi giorni

ANSA

Calabria, il comune di Botricello in lutto: la triste storia di una famiglia devastata dal Coronavirus, madre e due figlie morte nel giro di pochi giorni

Disposto il lutto cittadino per la giornata di oggi nel comune di Botricello, in memoria delle vittime del Covid-19. Nove le morti accertate nel comune catanzarese, causate dalla malattia, registrate dall’inizio della pandemia. Particolarmente toccante la storia della famiglia Battesimo-Procopio, devastata dal Coronavirus. A rendere la vicenda più triste sono state le tempistiche: nel giro di pochi giorni sono morte Gregorina Procopio (75 anni) e le due figlie Marisa Battesimo (56 anni) e Domenica Battesimo (54 anni).

Il sindaco di Botricello, Michelangelo Ciurleo, ha firmato un’ordinanza, nella giornata di ieri, motiva la decisione  “interpretando il sentimento di dolore, sgomento e profonda commozione della popolazione di Botricello per i nostri concittadini vittime del Covid-19 nel corso della pandemia“. Per questo motivo, è stato “ritenuto doveroso, a nome dell’intera comunità, proclamare il lutto cittadino in segno di rispetto e partecipazione”. L’invito rivolto verso “i cittadini, le istituzioni pubbliche e le scuole ad esprimere la loro partecipazione al lutto cittadino con un minuto di raccoglimento e di rispetto alle vittime e alle loro famiglie”. Le bandiere saranno esposte a mezz’asta nella sede comunale e negli edifici pubblici, così l’Amministrazione comunale vuole “manifestare solennemente e tangibilmente il proprio dolore e quello dell’intera comunità”.