fbpx

Reggina, che impresa! Gli amaranto sbancano il Penzo di Venezia

diretta venezia-reggina live risultato

Serie B: diretta Venezia-Reggina, match valido per la 31ª giornata del campionato 2020/21. Formazioni ufficiali, risultato, tabellino, cronaca testuale live con aggiornamenti in tempo reale

Venerdì di calcio per la Serie B, la Reggina fa visita in casa del Venezia allo stadio Pier Luigi Penzo. Una gara fondamentale in termini di classifica, manca infatti sempre meno alla conclusione del campionato ed ogni punto diventa pesantissimo. Tra i lagunari non sarà della sfida Forte, ancora indisponibile, che ha svolto lavoro differenziato come Dezi. Crnigoj, Bjarkason e Maenpaa sono tornati in rosa. Assente per squalifica Mazzocchi. Il tecnico Baroni invece dovrà ancora rinunciare a Folorunsho, così come a Rivas che è impegnato con la sua nazionale. I suoi uomini hanno necessità di ottenere un risultato utile per raggiungere al più presto l’obiettivo salvezza e, magari, provare a pensare a raggiungere una posizione per disputare i playoff.

Sfida che si preannuncia subito molto equilibrata con nessuna delle due compagini disposta a farsi sopraffare. Bene gli amaranto, soprattutto in ripartenza, ma Situm spreca. Un pasticcio difensivo rischia di pesare caro per la Reggina, ma il Venezia non riesce a sfruttare una punizione indiretta dall’interno dell’area di rigore. Col passare dei minuti la gara perde d’intensità e diventa a tratti noiosa. Intanto Kingsley esce dal campo per un problema muscolare. Nel finale di frazione, per ben due volte, prima con Johnsen e poi con Modolo, i padroni di casa colpiscono la traversa, Nicolas e i suoi si salvano.

Nella ripresa la musica cambia sin da subito, e la partita si indirizza subito a favore della Reggina: una mezza papera del portiere favorisce Di Chiara che non sbaglia e porta in vantaggio i suoi. Il Venezia però non si arrende e soprattutto con Aramu prova a riaprirla. Gli amaranto non abbassano il baricentro, così, dopo una splendida azione manovrata, Situm conclude in maniera perfetta e chiude il match. Nei minuti finali accade poco altro, gli amaranto portano a casa un risultato pesantissimo. Chissà se adesso un pensierino ai playoff al Sant’Agata inizieranno a farlo…

Venezia-Reggina 0-2, le pagelle di StrettoWeb: Nicolas fa le macumbe, Crimi blocca anche i gondolieri

Venezia-Reggina, Baroni: “Bravi a togliere a loro le iniziative. Sui playoff…”

Reggina, Situm crede ai playoff: “con la vittoria sul Venezia…”

Rivivi la diretta di Venezia-Reggina su StrettoWeb con la cronaca testuale live della partita aggiornamenti in tempo reale.

90′ + 4′ E’ finita! La Reggina sbanca il Penzo di Venezia, finisce 0-2. Un risultato che avvicina gli amaranto all’obiettivo salvezza.

90′ Saranno quattro i minuti di recupero, poi il triplice fischio.

89′ Ultimo cambio per i calabresi. Esce l’autore del vantaggio Di Chiara, fa il suo ingresso il giovane Dalle Mura.

84′ Forze fresche per Baroni: Bianchi e Liotti danno il cinque a Crimi ed Edera, due fra i migliori in campo.

82′ Bocalon da lontano, nessun problema per Nicolas.

80′ Occasione in contropiede per la Reggina: Modolo chiude su Montalto.

79′ Johnsen svirgola clamorosamente il pallone, clamorosa chance da rete per il Venezia. La partita avrebbe potuto riaprirsi.

74′ Duro intervento su Bellomo, giallo per Aramu.

67′ GOL GOL GOL! RADDOPPIO DELLA REGGINA CON SITUM. Colpisce ancora la compagine di Baroni che sfrutta il momento positivo e fa subito 0-2. Il croato la mette all’angolo con uno splendido tiro a giro.

64′ Ancora Aramu a mettere i brividi, sempre attento Nicolas. La Reggina però sta soffrendo.

58′ Aramu calcia forte, centrale fra le mani del portiere.

56′ Mescola le carte mister Zanetti: Di Mariano e Bocalon prendono il posto di Esposito e Fiordilino.

52′ GOOOOOOOOOLLLL!!! HA SEGNATO LA REGGINA, AMARANTO IN VANTAGGIO. Di Chiara firma l’1-0! Pomini sbaglia l’uscita, il pallone gli scivola dalle mani, l’esterno mancino calcia a botta sicura e mette la palla in rete.

46′ E’ iniziato il secondo tempo, si riparte.

Un cambio prima di tornare in campo per la Reggina: fuori Okwonkwo, dentro Montalto. Dovrebbe trattarsi di scelta tecnica.

SECONDO TEMPO

45′ Termina la prima frazione, si va all’intervallo sul risultato di 0-0. Nel complesso una sfida equilibrata tra due squadre in forma.

43′ Ancora una traversa colpita dagli uomini di Zanetti, questa volta con Modolo, la Reggina si salva ancora.

35′ Ospiti disattenti sulla destra e Venezia ad un passo dal gol: Johnsen di punta secca colpisce la traversa, sulla ribattuta se ne approfitta la difesa per spazzare.

33′ Secondo quanto riferito dai medici della Reggina, Kingsley ha accusato problemi muscolari, da valutare l’entità.

32′ Traiettoria velenosa ancora di Edera, salva un avversario appostato sul primo palo.

31′ Slalom di Edera in mezzo a diversi avversari. Conclusione deviata, sarà angolo per la Reggina.

28′ Cambio forzato per Baroni: Kingsley deve lasciare il campo per un problema fisico, entra al suo posto Bellomo.

20′ Di Chiara si presenta di fronte al portiere dopo uno splendido lancio di Crisetig, lo stop non è dei migliori e il difensore chiude al tempo giusto.

16′ Taugordeau alla battuta. Palla sul muro, l’occasione sfuma.

15′ Pasticcio difensivo degli amaranto, Nicolas prende con le mani un retropassaggio di Lakicevic: l’arbitro assegna la punizione a due in area per i padroni di casa.

8′ Buona ripartenza della Reggina: Edera libera bene Situm per il tiro, ma la conclusione del compagno finisce in curva…

1′ Via, si parte! E’ il Venezia a muore il primo possesso.

PRIMO TEMPO

Venezia-Reggina 0-2: il tabellino della gara

Marcatori: 52′ Di Chiara (R), 67′ Situm (R)

Venezia (4-3-1-2): Pomini; Ferrarini, Modolo, Ceccaroni, Molinaro (75′ Crnigoj); Maleh, Taugordeau (75′ Dezi), Fiordilino (56′ Di Mariano); Aramu (75′ Karlsson); Johnsen, Esposito (56′ Bocalon). A disposizione: Maenpaa, Cremonesi, Felicioli, Rossi, St Clair, Svoboda, Ricci. Allenatore: Zanetti.

Reggina (4-2-3-1): Nicolas; Lakicevic, Cionek, Stavropoulos, Di Chiara (89′ Dalle Mura); Crimi (84′ Bianchi), Crisetig; Situm, Kingsley (28′ Bellomo), Edera (84′ Liotti); Orji (46′ Montalto). A disposizione: Guarna, Plizzari, Delprato, Loiacono, Chierico, Micovschi, Denis. Allenatore: Baroni.

Arbitro: Matteo Gariglio di Pinerolo (Davide Miele di Torino e Marco Trinchieri di Milano). IV ufficiale: Alberto Santoro di Messina.

Note – Ammoniti: Di Chiara (R), Lakicevic (R), Aramu (V). Calci d’angolo: 3-4. Recupero: 1’pt; 4’st.

Venezia-Reggina: le formazioni ufficiali

Baroni sceglie Stavropoulos al centro al fianco di Cionek, mentre in mezzo si torna a due, come anticipato su queste pagine alle vigilia, con Kinglsey vice Folorunsho. Confermata anche la linea di sinistra, con Di Chiara ed Edera, che torna dal primo minuto, mentre la vera sorpresa è a destra, dove Situm ha la meglio su Bellomo. Il riferimento è Orji.

Venezia (4-3-1-2): Pomini; Ferrarini, Modolo, Ceccaroni, Molinaro; Maleh, Taugordeau, Fiordilino; Aramu; Johnsen, Esposito. A disposizione: Manepaa, Cremonesi, Dezi, Felicioli, Rossi, Di Mariano, St Clair, Bocalon, Karlsson, Svoboda, Ricci, Crnigoj. Allenatore: Zanetti.

Reggina (4-2-3-1): Nicolas; Lakicevic, Cionek, Stavropoulos, Di Chiara; Crimi, Crisetig; Situm, Kingsley, Edera; Orji. A disposizione: Guarna, Plizzari, Dalle Mura, Delprato, Liotti, Loiacono, Bianchi, Chierico, Micovschi, Bellomo, Denis, Montalto. Allenatore: Baroni.