fbpx

Tifosi allo stadio per playoff e playout di Serie B? “E’ molto più che un’idea”. Balata sogna, Reggina e Cosenza pure…

granillo balata

Da idea ad atto concreto: il presidente della Serie B Balata sogna i tifosi allo stadio per playoff e playout in cadetteria. Reggina e Cosenza osservano

A un certo punto si pensava potesse essere fattibile. Poi, dopo l’annuncio della riapertura solo dall’1 giugno, è rimasta solo l’illusione. Adesso, però, si è tornato a parlare con insistenza del ritorno dei tifosi allo stadio per maggio. Gravina sta provando a spingere per una discreta percentuale in occasione della finale di Coppa Italia del 19 maggio al Mapei Stadium. Ma anche Mauro Balata sogna per la “sua” Serie B.

Il presidente della Lega cadetta, come riporta il Corriere dello Sport, sta lavorando affinché possano riaprire gli impianti per i playoff e i playout in programma nelle prossime settimane. “E’ molto più che un’idea”, si legge tra le pagine del noto quotidiano. Si tratterebbe di un crash test per gli Europei, una sorta di esperimento che anticiperebbe i sistemi di ingresso per le partite di Euro 2020 che si svolgeranno a Roma. Ovviamente, dopo il parere della Figc, servirebbe anche il consenso di Governo e Cts.

Da idea ad atto concreto. E’ questo il sogno del presidente Balata. Ma non solo il suo. Reggina e Cosenza, che stanno lottano per diversi obiettivi, guardano con attenzione e sognano anche loro. Sia chiaro, ad oggi la prima è fuori dagli spareggi e la seconda sarebbe in B. Ma le condizioni affinché possano disputare rispettivamente playoff e playout sono concrete. E con i tifosi…