fbpx

A Reggio Calabria la TARI più alta d’Italia: una mazzata per le famiglie nel 2020. Messina al 3° posto, la CLASSIFICA

TARI

Tari: la tassa sui rifiuti pesa per 461 euro all’anno a famiglia a Reggio Calabria mentre a Messina 450 euro

Negli ultimi anni è aumentata sensibilmente la tassa sui rifiuti, una vera e propria mazzata per le famiglie: nel 2020 la spesa media delle famiglie italiane sulla Tari è di 307 euro, a fronte dei 304 del 2019 e dei 299 nel 2016. A stilare la classifica è uno studio del Servizio territoriale della Uil. “Rimane il dato che conferma il peso sul bilancio delle famiglie, soprattutto nel Mezzogiorno, di una tassa che spesso non corrisponde ad un servizio efficiente ed efficace”, osserva la segretaria confederale della Uil, Ivana Veronese che sottolinea la “necessità di una politica di investimenti nel ciclo integrato dei rifiuti, soprattutto al Sud e chiede al governo di risolvere il nodo dei crediti insoluti che pesano sul costo del servizio e sulle tasche dei cittadini”. In dettaglio per quanto riguarda le città metropolitane, la tassa sui rifiuti pesa per 461 euro all’anno a famiglia a Reggio Calabria; 458 euro a Cagliari; 450 euro a Messina; 442 euro a Napoli; 403 euro a Catania; 371 euro a Genova; 355 euro a Bari; 336 euro a Milano; 329 euro a Torino; 322 euro a Roma; 304 euro a Venezia; 282 euro a Palermo; 249 euro a Firenze e 228 euro a Bologna.