fbpx

Superlega, Enrico Letta fa appello al ‘suo’ Milan: “non fate questo errore! Si salvano i ricchi e si butta a mare gli altri”

enrico letta Foto di Riccardo Antimiani / Ansa

Enrico Letta fa appello alla sua squadra del cuore, il Milan, affinchè faccia un passo indietro e non commetta l’errore di proseguire con la Superlega

Anche la politica italiana si è espressa in merito alla Superlega, la nuova competizione fondata da 12 grandi club del calcio mondiale fondata su un sistema poco meritocratico. Enrico Letta, nuovo segretario del PD, nonchè grande tifoso del Milan, si è rivolto proprio alla sua squadra affinchè possa fare un passo indietro rispetto alla Superlega. Intervistato da ‘La Gazzetta dello Sport’, Letta ha dichiarato: “fra i tifosi c’è la consapevolezza che si stia percorrendo una strada sbagliata. E da tifoso del Milan mi appello al Milan: non si faccia quest’errore. I club della Superlega riceveranno pure, forse, 350 milioni a testa, ma così distruggeranno tutto ciò che hanno intorno. Ed è proprio ciò che sta intorno che alimenta il fascino del calcio. Mediazione? Ho un dubbio che mi fa pensare sia possibile. Vorrei verificare se dietro questa vicenda si possa nascondere un negoziato in una vertenza nata da un cambiamento della formula della Champions, che ai grandi club non piace. Potrebbe essere una possibilità. Per il resto si tratta di una cosa tanto enorme quanto irrealizzabile, quando ho letto le prime informazioni sono rimasto senza parole. Un progetto profondamente sbagliato. Tanto più in un momento drammatico come questo. Ecco, mi colpisce il tempismo di questa operazione. Di fronte a una crisi così grande come quella che stiamo vivendo, non c’è lo stare tutti sulla stessa barca, la cooperazione, il cercare di dare una risposta comune, ma l’esatto contrario. L’Europa ha risposto alla pandemia con la solidarietà e il programma Next Generation Eu, quest’Europa della Superlega è una lussuosa scialuppa di salvataggio che salva solo pochi e butta a mare gli altri“.